giovedì 30 ottobre 2014

Focaccine con lievito madre





Ingredienti:

500 g di  farina 00
300 ml acqua tiepida (circa)
1 cucchiaio di miele
tre cucchiai di olio extravergine d'oliva
130 g di lievito madre fresco (oppure 50 g essiccato)
sale
olio extra vergine d'oliva


Preparazione:

Versare la farina in una ciotola capiente, aggiungere il lievito e l'olio ed iniziare ad impastare aggiungendo tanta acqua quanta ne serve per avere un impasto liscio e non appiccicoso.
Aggiungere per ultimo il sale e, dopo aver formato una palla, lasciare lievitare coperta con uno strofinaccio bagnato per almeno due ore.
Trascorse le due ore, rovesciare l'impasto sulla spianatoia e dividerlo in panetti.
Sistemare i panetti in uno stampo per muffins unto d'olio.
Schiacciare con le mani per allargare la pasta.
Lasciare lievitare ancora per mezz'ora.
Prima di infornare le focacce, cospargerle di sale grosso, olio extravergine d'oliva, olive e pomodorini tagliati a metà.
Infornare a 250°C per 30 minuti.





martedì 28 ottobre 2014

Pasta di kamut con porri e patate di Nadia Peviani


Nadia Peviani ha preparato questa minestra con la pasta di kamut
ed ha regalato foto e ricetta al blog


Ingredienti:
200 g di pasta corta di kamut
3 porri
1 dado vegetale
3 patate delle stesse dimensioni
2 spicchi d'aglio
3 cucchiai di olio d'oliva
parmigiano reggiano
sale
pepe in grani
peperoncino


Preparazione
Lavare e pulire bene i porri e tagliarli a rondelle sottili.
Pelare le patate, lavarle e tagliarle a tocchetti.
Mette l'olio in una padella capiente e far rosolare gli spicchi d'aglio ed il peperoncino.
Aggiungere le patate ed i porri e far rosolare bene il tutto, facendo ammorbidire i porri.
Aggiungere un litro e mezzo di acqua, il dado vegetale, sale e pepe.
Cuocere per circa 25 minuti tenendo coperto il recipiente.
A dieci minuti dal termine della cottura versare la pasta mescolando spesso durante il tempo di cottura.
Servire la minestra calda, con un cucchiaio di olio a crudo ed una spolverata di parmigiano reggiano e pepe macinato al momento.


domenica 12 ottobre 2014

Torta Santiago



La torta di Santiago è un dolce tipico spagnolo.
Veniva offerto ai pellegrini durante
il cammino di Santiago de Compostela, in Galizia.


Ingredienti:

per la pasta
120 g di zucchero
200 g di farina 00
100 g di burro

per il ripieno
4 uova
250 g di farina di mandorle o mandorle tritate
1 cucchiaino di cannella
130 g di zucchero
la buccia grattugiata di un limone


Preparazione:
impastare la farina con il burro e lo zucchero fino ad ottenere un impasto liscio.
Formare una palla e lasciare riposare in frigorifero per almeno mezz'ora.
In una ciotola sbattere le uova con lo zucchero, la farina di mandorle, la cannella e la buccia grattugiata di limone.
Stendere la pasta e foderare una tortiera, facendo attenzione a foderare bene anche i bordi.
Versare il ripieno, livellare ed infornare a 170°C per circa 40 minuti.
Verificare la cottura con uno stuzzicadenti.
Ritagliare la croce di Santiago nel cartoncino.
Sistemarla al centro della torta e spolverizzare con zucchero a velo.
Togliendo il cartoncino  resterà il disegno della croce sulla torta.
Servire.

Potrete scaricare il disegno della croce di Santiago qui:
http://www.wuala.com/ortoedintorni.sandra/eBooks/