mercoledì 27 aprile 2016

Risotto allo zafferano di Mattia Ciarmoli







Mattia ha solo 15 anni ma una grande passione per la cucina.
E' anche generoso ed ha voluto regalare una sua ricetta al blog per contribuire
a sostenere la onlus Beat Leukemia
 

Ingredienti:
300 g di riso
1 cipolla
brodo di carne
1 bustina di zafferano
parmigiano grattugiato
una noce di burro
olio extravergine d'oliva


Preparazione:
far stufare la cipolla tritata con olio ed un goccio di brodo fino a farla diventare morbida.
A parte tostere il riso per qualche minuto, sfumare con il brodo e cuocere aggiungendo bordo un po' per volta.
A metà cottura aggiungere la cipolla e lo zafferano.
Quando il riso sarà cotto spegnere il fornello, aggiungere burro e parmigiano, mescolare velocemente e servire.
 

giovedì 21 aprile 2016

Crostata di fragole candonga




Ingredienti:
per la frolla
300 g di farina
130 g di burro
100 g di zucchero
buccia di un limone grattugiata

un pizzico di sale

per il ripieno
400 g di fragole
succo di un limone
50 g di zucchero di canna


Preparazione:
impastare velocemente il burro con lo zucchero e la farina. Aggiungere la buccia grattugiata di limone ed impastare fino ad formare una palla di impasto.
Avvolgere la frolla nella pellicola trasparente e lasciare riposare in frigorifero per almeno una notte.
Preparare il ripieno.
Frullare le fragole dopo averle lavate e tolto il picciolo.
Aggiungere il succo di un limone, lo zucchero e cuocere a fiamma dolce per circa 15 minuti.
Stendere 3/4 di frolla dello spessore di mezzo centimetro.
Foderare una teglia di porcellana facendo attenzione a foderare bene anche il bordo.
Versare il composto di fragola, zucchero e limone e, con la frolla rimasta, formare dei cordoncini per guarnire la crostata.
Infornare a 180°C per circa 30 minuti, fino a quando la frolla non sarà dorata.
Sfornare e lasciare raffreddare su una gratella.
Spolverizzare con zucchero a velo.
Servire tiepida o fredda con una pallina di gelato alla panna.









martedì 19 aprile 2016

Spaghetti con le canocchie o cicale di mare



Ingredienti per due persone:
250 g di spaghetti alla chitarra
500 g di canocchie o cicale di mare
300 g di pomodorini
1 pezzetto di peperoncino (a piacere)
1 spicchio d'aglio
15 g di olio extravergine d'oliva
mezzo bicchiere di vino bianco
 

Preparazione:
mettere a bagno in acqua tiepida le canocchie per circa un'ora per eliminare l'eventuale sabbia. Scolarle e con le forbici praticate un taglio sul dorso in modo da facilitare la sgusciatura.
Lavare i pomodorini e tagliarli a dadini.
In una padella capiente lasciare imbiondire lo spicchio d'aglio con olio extra vergine d'oliva ed il peperoncino.
Aggiungere le canocchie e lasciare cuocere a fuoco alto per qualche minuto.
Sfumare con il vino bianco ed aggiungere i dadini di pomodoro e regolare di sale.
Lasciare cuocere ancora per 7 - 8 minuti.
Lessare gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolarli al dente e saltarli per un paio di minuti nella padella con il sugo.
Servire caldi.

 

Crostata con crema pasticcera e fragole


Ingredienti:

per la frolla
200 g di farina
80 g di zucchero
75 g di burro
1 uovo
la scorza grattugiata di mezzo limone
un pizzico di sale

per la crema pasticcera
2 tuorli
4 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di farina
250 ml di latte
la scorza di un limone

per la guarnizione
500 g di fragole


Preparazione:
impastare la farina con il burro morbido, lo zucchero, il sale, l'uovo e la scorza grattugiata di mezzo limone.
Formare una palla, avvolgerla nella pellicola trasparente e riporla in frigorifero per almeno un'ora (potete prepararla anche il giorno prima).
Preparare la crema pasticcera.
Montare i due tuorli  con lo zucchero. Aggiungere la farina e, sempre mescolando, il latte e la buccia di limone (a fettine o grattugiata, ma facendo attenzione a non aggiungere la parte bianca perchè amara).
Mettere il tegame sul fornello e cuocere, sempre mescolando, a fiamma dolce fino ad avere una consistenza piuttosto densa.
Versare in una ciotola di vetro e lasciare raffreddare.
Togliere l'impasto della frolla dal frigo e stenderlo dello spessore di mezzo centimentro.
Foderare una tortiera antiaderente, ricoprire con carta forno e disporvi le perle di vetro o fagioli secchi prima di infornare.
Cuocere per circa mezz'ora a 180°C.
Sfornare e lasciare raffreddare.
Versare la crema pasticcera sul guscio di pasta frolla e decorare con fragole a piacere.
 

  

lunedì 18 aprile 2016

Cotoletta con panatura croccante

Ingredienti:

4 fette di fesa di tacchino (oppure di altra carne)
1 uovo
pane grattugiato
parmigiano grattugiato

farina di mandorle
olio per friggere
sale


Preparazione:
sbattere l'uovo ed immergervi le fettine di carne e lasciarle riposare per mezz'ora in modo che assorbano bene l'uovo.

Preparare la panure mescolando pane grattugiato, farina di mandorle e parmigiano grattugiato in uguale misura.
Impanare le fette di carne nella panure schiacciando bene per far aderire bene la panatura.
Friggere le cotolette e lasciarle scolare su carta assorbente.
Servire calde.

domenica 17 aprile 2016

Bucatini al pomodorino fresco di Sicilia con caprese di Giovanni Valente

Giovanni Valente è un ragazzo che sta studiando alla scuola alberghiera
Ha preparato questi gustosi spaghetti ed ha regalato foto e ricetta al blog


Ingredienti per 4 persone:

400 g di bucatini
400 g di pomodorini pachino
1 cipolla di Tropea
400 g di mozzarella di bufala
qualche pomodoro da condire
olio extravergine d'oliva 
basilico 

Preparazione:
tagliare finemente la cipolla e far rosolare in abbondante olio extravergine d'oliva.
Lavare e tagliare a pezzetti i pomodorini.
Aggiungere i pomodorini alla cipolla e far cuocere per circa 5/6 minuti.
Aggiungere un mestolo d'acqua calda (o un buon brodo vegetale) e schiacciare i pomodorini in modo da far uscire tutta la polpa.
Regolare di sale e profumare con basilico.
Cuocere i bucatini in acqua salata.
Scolare la pasta tenendo da parte un mestolo di acqua di cottura.
Saltare la pasta nel sugo con l'aggiunta dell'acqua di cottura tenuta da parte.
Servire con qualche pomodorino tagliato e delle fette di mozzarella di bufala a piacere.
 

martedì 12 aprile 2016

Marmellata di limoni di Sicilia (dolce e salata)







Prepariamo la marmellata di limoni di Sicilia in due versioni: dolce per crostate, biscotti o semplicemente da spalmare sul pane e salata, per accompagnare cacciagione, formaggi, BBQ


Ingredienti:

1 kg di limoni primofiore di Sicilia
500 g di zucchero
zenzero fresco (a piacere)





Preparazione:


versione dolce
togliere il picciolo dai limoni e lavarli molto bene sotto l'acqua calda.

Affettarli con la mandolina, sistemarli in una terrina di porcellana ed aggiungere lo zucchero.
Coprire e lasciare riposare tutta la notte fuori dal frigorifero.
Versare il composto in una pentola e portare ad ebollizione.
Cuocere per circa 30 minuti. Invasare, chiudere i vasetti e rovesciarli per effettuare il sottovuoto. Riporli in dispensa e in frigorifero una volta aperto il barattolo.

versione salata
togliere il picciolo dai limoni e lavarli molto bene sotto l'acqua calda. Togliere la buccia dallo zenzero fresco.
Affettare i limoni ed anche lo zenzero con la mandolina.
Versare in una terrina di porcellana ed aggiungere lo zucchero.
Coprire e lasciare riposare tutta la notte fuori dal frigorifero.
Versare il composto in una pentola e portare ad ebollizione.
Cuocere per circa 30 minuti. Invasare, chiudere i vasetti e rovesciarli per effettuare il sottovuoto. Riporli in dispensa e in frigorifero una volta aperto il barattolo.








domenica 10 aprile 2016

Uova in crosta di pane di Pietro Renini



Ingredienti:
4 fette di pane casereccio
4 uova
erba cipollina
1 radicchio piccolo
1 cipollotto di Tropea
3 rapanelli
olio extravergine oliva
sale
pepe
salsine a piacere


Preparazione:
Togliere la mollica delle fette di pane. Abbrustolire le croste su un padellino antiaderente unto d'olio e sistemare su una teglia da forno.
Tagliare a quadrotti la mollica  e farla rosolare nella padella con un po' di sale.
Rompere le uove nella croste ed infornare a 180°C per circa 8 minuti.
Sfornare e cospargere con erba cipollina, regolare di sale e pepe e servire con i crostini di pane, le verdure affettate e le salsine.