domenica 30 settembre 2012

Torta di pere e cioccolato di Adele Alex Nechifor

Adele ha preparato e fotografato questa torta di pere e cioccolato per il blog


Ingredienti:

4 uova
220 g farina
4 pere
1 bustina di lievito
100 g margarina
150 g zucchero
1 bicchierino da caffè di latte
cacao in polvere

Preparazione:

sbucciare le pere e tagliarne una a fettine le altre a tocchetti.
In una ciotola lavorare a crema i tuorli con lo zucchero, poi incorporare il burro sciolto a bagnomaria.
Aggiungere la farina, il lievito, il latte ed i tocchetti di pere.
Montare a neve gli albumi e incorporarli all'impasto.
Versare il composto in una teglia rivestita con le pere tagliate a fettine.
Spolverizzare con cacao in polvere ed infornate a 180°C per circa 30 minuti.
Verificare la cottura con uno stuzzicadenti.

sabato 29 settembre 2012

Crostata di fichi al porto di Angelica Dadomo (doppia farcitura)


Angelica Dadomo ha preparato questa torta e mi ha inviato foto e ricetta....


Ingredienti:

300 g farina
150 g burro
1 uovo e 2 tuorli
180 g zucchero
650 g fichi
1 limone non trattato
1 dl di latte
40 g farina di riso
2 cucchiai di Porto bianco
2 cucchiai di confettura di fichi
1 pizzico di sale


preparazione:

frullare la farina nel mixer con il burro freddo a dadini, 80 g di zucchero e il sale fino a formare grosse briciole.
Unire i tuorli e l'uovo e continuare a frullare per ottenere una palla. Avvolgere l'impasto nella pellicola e lasciare riposare in frigo per mezz'ora.
Sbucciare 350 g di fichi e frullare la polpa ottenuta con il latte, la scorza di limone grattugiata, lo zucchero rimasto e la farina di roso.
Cuocere la crema a fuoco dolce per circa 5 minuti e lasciarla raffreddare mescolando ogni tanto.
Stendere la pasta in una stampo da crostata imburrato (diametro cm 20). Eliminare l'eccedenza, punzecchiare il fondo e copritelo prima con carta da forno bagnata e strizzata e poi con una manciata di fagioli secchi.
Infornare a 180°C per 20 minuti.
Eliminare fagioli e carta e cuocere ancora per 5 minuti.
Lasciare raffreddare.
Versare la crema nel guscio e decorare con i fichi rimasti lavati ed affettati.
Spennellare con la confettura diluita a fiamma bassa con il Porto.

Angelica ha usato il Porto rosso al posto del bianco e la confettura di fragole al posto di quella di fichi.
La torta non solo era comunque buona, ma ha assunto un intenso colore rosso che le donava parecchio!

Porcini sott'olio di mamma Bruna Petrucci




la ricetta di questi porcini mi è stata regalata da un mio amico, Filippo Petrucci

E' la ricetta che gli è stata tramandata dalla sua mamma Bruna T.

Ringrazio Filippo per avermi inviato foto e ricetta


Ingredienti:

1 kg funghi porcini piccoli
1 litro aceto bianco
2 foglie di alloro
bacche di ginepro
grani di pepe nero o bianco
mezzo litro di acqua o di vino bianco
olio d'oliva


Preparazione:

pulire bene i funghi eliminando le radici, la terra ed eventuali parti non sane.
Sciacquare con poca acqua ed asciugarli bene. Lasciarli interi.
Mettere a freddo i funghi in 1 litro abbondante di aceto bianco con 2 foglie di alloro, 4-5 bacche di ginepro, 7-8 grani di pepe nero o bianco e mezzo litro di acqua o di vino bianco. Salare (quantità come per la pasta) e metter sul fuoco. Appena alza il bollore cuocere per 5 minuti.
Scolare e lasciare i funghi su un asciugamano per una notte, girandoli dopo qualche ora dalla parte opposta.
Mettere i funghi nel vasetto (tagliati a metà sono più belli!) con una foglia di alloro e 4 bacche di ginepro.
Aggiungere olio d'oliva (non extravergine) finchè i funghi non sono coperti completamente.
Non riempire i vasetti di funghi fino all'orlo altrimenti non rimangono sott'olio.
Aspettare che si depositi bene l'olio per qualche minuto prima di chiudere i vasetti. Rabboccare se necessario.
Si conservano per un anno.

venerdì 28 settembre 2012

Strudel di pere, cannella e pinoli


Ingredienti:

3 pere
1 sfoglia di pasta frolla sottile Vallè
cannella
una manciata di pinoli
3 cucchiai di zucchero di canna
3 cucchiai di farina di polenta (oppure pangrattato)
la buccia di un limone
zenzero fresco (facoltativo)
zucchero a velo


Preparazione:
srotolare la pasta frolla su una teglia, utilizzando la carta forno in cui è avvolta.
Sbucciare le pere e tagliarle a dadini.
Versare la frutta sulla pasta frolla.
Aggiungere pinoli, uvetta, la buccia di limone e un pezzetto di zenzero grattugiato (facoltativo).
Spolverizzare con zucchero di canna.
Ripiegare due bordi opposti e poi gli altri due per ottenere un rotolo.
Infornare a 180°C per 35 minuti.
Spolverizzare con zucchero a velo e servire tiepido.

Varianti:
pere, gocce di cioccolato e nocciole tritate
pere, pinoli, uvetta, cannella e buccia di limone
pere e nutella
mele, pinoli, uvetta, cannella e buccia di limone
albicocche, mandorle e zucchero di canna











mercoledì 26 settembre 2012

Torta di biete e bresaola di Laura Ferrero




l

Ho trovato questa torta salata nel blog di un'amica, Laura Ferrero
ricetta di Nonna Iucci
io, come di consueto, ho adattato la ricetta alle esigenze
della mia famiglia ed ecco qui il risultato.

Il link per la ricetta originale:


Ingredienti:

per il ripieno:

500 g bietole
50 g bresaola a fette sottili
50 g parmigiano
3 uova
2 cucchiai di latte
2 cucchiai di capperi
1 spicchio d'aglio
1 acciuga
olio extravergine d'oliva

per la pasta:

300 g farina
acqua
sale
olio extra vergine d'oliva


Preparazione:
impastare la farina con l'acqua tiepida e un paio di cucchiai di olio extravergine d'oliva.
Regolare di sale e lasciare riposare per almeno 1 ora coperta con un canovaccio.
Mondare e lavare le coste.
Sbollentare in acqua salata le foglie togliendole dopo un paio di minuti con una schiumarola.
Varsare nell'acqua in ebollizione i gambi e lasciare cuocere per qualche minuti, fino a quando non saranno teneri ma non spappolati.
In una padella far rosolare uno spicchio d'aglio con olio extra vergine d'oliva.
Sciogliere l'acciuga sott'olio ed insaporire con i capperi.
Versare la verdura bollita nella padella ad insaporire qualche minuti e poi lasciare raffreddare.
In una ciotola battere le uova con il parmigiano.
Aggiungere la bresaola tagliata a listelli e la verdura.
Stendere un po' più della pasta e foderare una teglia di porcellana unta d'olio.
Versare il ripieno e coprire con la pasta avanzata.
Bucherellare con una forchetta e ungere d'olio.
Infornare a 180°C per 45 minuti.
Servire calda oppure fredda, come aperitivo, tagliata a quadrotti.















sabato 22 settembre 2012

Buon compleanno, Orso B. ♥♥♥♥♥♥♥♥ un orso tutto da mangiare!


Ho preparato questo orsetto per festeggiare il compleanno di Orso B.
un orsetto che dorme, tutto da mangiare!


Ingredienti:

pancarrè senza la crosta
1 carota
1 zucchina
prosciutto cotto
2 patate 
3 scatolette di tonno sott'olio
due cucchiai di ketchup
un oliva nera
un pezzetto di peperone sott'aceto
2 chiodi di garofano

Preparazione:

bollire le patate e togliere la buccia. 
In una terrina impastare le patate bollite schiacciate ed il tonno. Aggiungere il ketchup per avere un colore più scuro.
Modellare l'orsetto ed adagiarlo su un piatto.
Con il matterello schiacciare bene due fette di pancarrè per fare il lenzuolino.
Con una cannuccia bucherellare i bordi per simulare il pizzo san gallo.
Ritagliare il cuscino dal pancarrè senza schiacciarlo.
Tagliare a fettine sottili con il pelapatate la zucchina e la carota.
Sbollentarle in acqua salate per un paio di minuti.
Sistemarle sul pancarrè per creare la copertina scozzese.
Con uno stampino ritagliare degli angioletti dal prosciutto cotto e decorare la copertina.
Con il prosciutto cotto ritagliare un cuoricino e, dopo averlo tagliato a metà, sistemarlo come parte interna delle orecchie.
Con l'oliva ritagliare un tondo per il naso e due fettine sottili per gli occhi e con il peperone fare la bocca.
Con  una formina ritagliare dal pane e dal prosciutto un orsetto per la nanna.
Con un pezzetto di oliva fare il naso e con due chiodi di garofano gli occhi.


















Torta pere, zenzero e cannella




Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia o di frolla sottile Buitoni, Vallè....
3 pere abate
zucchero di canna
cannella
zenzero fresco


Preparazione:

srotolare la pasta su una teglia.
Sbucciare le pere (potete anche lavarle ed utilizzarle con tutta la buccia) e tagliarle a fettine.
Sistemarle sopra la pasta. Spoverizzare con cannella e zucchero di canna.
Grattugiare un po' di zenzero fresco dopo aver tolto la buccia.
Infornare a 180°C per circa mezz'ora.
Servire tiepida o a temperatura ambiente, magari con una pallina di gelato alla panna.







lunedì 17 settembre 2012

Marmellata di melanzane di Sandra Sanni


ringrazio Sandra Sanni che mi ha inviato foto e ricetta


Ingredienti:

1 kg melanzane
1 kg zucchero
2 arance (succo)
200 g noci sbucciate

Preparazione:

sbucciare le melanzane e tagliarle a tocchetti.
Metterle a cuocere a fuoco basso con lo zucchero.
Tagliare a pezzetti le noci.
Quando le melanzane saranno morbide frullarle con un mixer e continuare la cottura sempre a fuoco lento.
Fare la solita prova del piattino: se la marmellata scende lentamente è pronta (circa tre ore).
Quando la marmellata sarà pronta aggiungere il succo delle arance e le noci a pezzetti ed invasare.
Chiudere i barattoli e capovolgerli fino a che non si saranno raffreddati.
Una volta freddi, etichettare e riporre in dispensa.
Questa marmellata è ottima per crostate ma anche su crostini di pane con una base di formaggio morbido.


Aggiungerei che è ottima per accompagnare cacciagione e formaggi stagionati.

Variante:
aggiungere alle melanzane un bel pezzo di zenzero fresco sbucciato e tagliato a dadini.
Verrà frullato insieme alle melanzane.

Al posto delle noci si possono aggiungere mandorle a lamelle.

domenica 16 settembre 2012

Gnocchetti tirolesi al ragù di Francesca Ferrero


Foto e ricetta ricevute da Francesca Ferrero che ringrazio di ♥


Ingredienti:
per gli gnocchetti (Spätzle)
300 g farina
300 g di spinaci
2 uova
1 grossa noce di burro


per il condimento
1 cipolla
2 carote
1 costa di sedano
250 g carne macinata
1 salsiccia di Bra
150 g prosciutto cotto
mezzo bicchiere di vino rosso
1 litro di passata di pomodoro (io ho usato 1 kg di pomodori del mio orto frullati)



Preparazione:
preparare il sugo.

Rosolare un trito di cipolla, sedano e carota con un po' di olio.
Aggiungere la carne trita, la salsiccia ed il prosciutto cotto tritati.
Sfumare con il vino ed aggiungere il pomodoro.
Regolare di sale e lasciare bollire a fuoco basso per almeno mezz'ora.
Cuocere gli spinaci in padella (sia freschi che quelli surgelati).
Lasciare raffreddare e strizzare per togliere l'acqua che hanno prodotto. Nel mixer mettere farina, uova, spinaci cotti, sale e una noce di burro.
Mescolare fino ad avere un composto piuttosto morbido ma non liquido.

Mettere a bollire una pentola d'acqua.
Appena bolle, salarla e cuocere gli gnocchetti versando il composto nell'apposito attrezzo.
Condire gli gnocchetti con il sugo e servire dopo aver spolverizzato con abbondante parmigiano grattugiato.

Torta con yogurth e cranberries (mirtilli rossi)


Ingredienti:

250 g farina
1 bustina di lievito per dolci
150 g zucchero
1 yogurth intero
100 ml olio di semi
100 ml acqua
2 uova

100 g mirtilli rossi disidratati (cranberry)
zucchero di canna


Preparazione:

in una ciotola mescolare lo zucchero con le uova.

Aggiungere la farina, il lievito e lo yogurth.
Continuare a battere con le fruste aggiungendo l'olio e l'acqua fino ad ottenere un impasto cremoso.
Versare il composto in una teglia imburrata ed infarinata.
Guarnire con i mirtilli rossi e spolverare con zucchero di canna prima di infornare a 170°C per 35-40 minuti.


I mirtilli rossi si possono sostituire con mirtilli neri freschi.






giovedì 13 settembre 2012

Macedonia melone, mirtilli e lamponi




Ingredienti:

1 melone

lamponi
mirtilli
zucchero (anche di canna)
mezzo biccherino di rum (facoltativo)


Preparazione:

sbucciare il melone e tagliarlo a dadini.

Versarlo in una ciotola ed aggiungere i lamponi ed i mirtilli.
Spolverizzare con una paio di cucchiai di zucchero e bagnato con il rum.
Lasciare macerare in frigorifero per mezz'ora e servire.


martedì 11 settembre 2012

Bicchierini di fondente con lamponi


Ingredienti:

1 stampo Fackelmann per bicchierini
180 g cioccolato fondente
una noce di burro
200 g di lamponi
50 g di zucchero
lamponi per decorare
panna montata
zucchero a velo
cacao in polvere
peperoncino




Preparazione:

sciogliere a bagnomaria il cioccolato con il burro e un po' di peperoncino (facoltativo).
Versarlo negli stampini facendo attenzione a riempire fino all'orlo le formine.
Battere sul tavolo per evitare bolle d'aria.
Lasciare solidificare nel freezer (basta un'ora o poco più).
Togliere i bicchierini dallo stampo delicatamente e passarli nel cacao in polvere (solo la parte esterna).
Versare in un pentolino i lamponi e lo zucchero e iniziare a cuocere a fiamma dolce.
Una volte cotti passarli al setaccio e ricavare del succo.
Montare la panna ed aggiungere il succo dei lamponi raffreddato.
Mescolare delicatamente per non smontare la panna.
Riempire i bicchierini con il composto e guarnire con i lamponi.
Spolverizzare con zucchero a velo e servire.


Potete aromatizzare il cioccolato con polvere di caffè, cannella, zenzero.....







Bicchierini di ghiaccio (Fackelmann)







Ingredienti:

1 stampo Fackelmann per bicchierini
acqua
sciroppo per bibite 
foglie di menta 

margherite 
freezer



Preparazione:

riempire fino all'orlo le formine con acqua semplice o diluita con sciroppo per bibite.
decorare con foglie di menta le pareti del bicchierino oppure o con fiorellini.
Mettere a congelare nel freezer.
Togliere i bicchierini dallo stampo ed utilizzare per servire liquori, amari, digestivi.














Crostini mozzarella ed acciughe


sono crostini che mia madre preparava per utilizzare il pane avanzato
e che a noi piacevano tanto....


Ingredienti:


fette di pane raffermo
1 bicchiere di latte
mozzarella
burro
3 filetti di acciughe


Preparazione:

tagliare a fette dello spessore di 1 cm il pane.
Sistemarlo in una pirofila di porcellana e bagnare ogni fetta con cucchiaiate di latte.
Sistemarvi la mozzarella tagliata a fettine ed infornare a 200°C con grill per 10 minuti (fino a che la mozzarella non si fonda e si colori).
In un padellino sciogliere il burro con le acciughe e versarlo sui crostini.
Servire caldi.






Pesto sedano e mandorle

 un pesto per condire la pasta ma anche

da spalmare sul pane per un antipasto diverso


Ingredienti:

200 g sedano
100 g parmigiano grattugiato
60 g mandorle
mezzo bicchiere olio extravergine d'oliva
1 spicchio d'aglio
3 filetti di acciughe


Preparazione:

frullare nel mixer il sedano, l'aglio e le mandorle.
Aggiungere i filetti di acciughe e il parmigiano.
Frullare aggiungendo a filo l'olio extravergine d'oliva fino ad ottenere la consistenza desiderata.
Per condire la pasta servirà un pesto più liquido mentre basterà meno olio per poter spalmare il pesto su fette di pane.

Una volta pronto si può versare in barattoli di vetro e congelare.
Lasciare scongelare in frigo o a temperatura ambiente.



pesto congelato

domenica 9 settembre 2012

Torta al cioccolato senza burro con scaglie di fondente


torta soffice leggera perchè senza burro
si può utilizzare il cioccolato avanzato delle uova di pasqua
(meglio se fondente) 



Ingredienti:

200 g farina
2 cucchiaini di lievito per dolci
130 g zucchero
70 g cacao amaro
50 g scaglie di cioccolato fondente
100 ml olio di semi
125 ml acqua
2 uova


Per la decorazione:

zucchero a velo
scaglie di cioccolato fondente


Preparazione:

in una ciotola versare farina, cacao e zucchero.
Aggiungere le uova, l'acqua e l'olio e battere bene con le fruste elettriche fino ad ottenere un impasto cremoso.
Versare le gocce di cioccolato e mescolare.

Aggiungere il lievito e mescolare bene con le fruste fino ad avere un impasto con delle bollicine.
Versare l'impasto in una tortiere imburrata ed infarinata.
Infornare a 175°C per 30 minuti.
Sfornare la torta e lasciarla raffreddare nella tortiera.
Una volta fredda sformarla su un piatto e guarnirla con zucchero a velo e scaglie di cioccolato.


Per ottenere le scaglie di cioccolato basta tagliuzzare quadrotti o avanzi di uova con un coltello a lama grossa.