sabato 30 giugno 2012

Riso basmati gamberetti e surimi





Ingredienti:

500 g riso basmati harj Scotti
2 zucchine
200 g piselli surgelati
1 porro
250 g gamberetti precotti
180 g surimi
100 g olive nere denocciolate
olio extra vergine d'oliva
salsa di soja
sale
pepe

Preparazione:

cuocere il riso in abbondante acqua salata.
In una padella con olio extra vergine d'oliva far appassire il porro tagliato a rondelle.
Aggiungere i piselli surgelati e per ultime le zucchine tagliate a dadini.
Salare e pepare.
Scolare il riso e lasciarlo raffreddare.
Versarlo in una zuppiera e condirlo con le verdure oramai fredde, i gamberetti, il surimi le olive nere
tagliati a rondelle.
Riporre il riso in frigorifero.
Servire con salsa di soja.





Confettura di anguria (la preferita di mio figlio)







questa confettura ha la particolarità che utilizza la parte bianca dell'anguria che altrimenti verrebbe buttata. Niente vieta di usare anche la polpa rossa però.


Ingredienti:

800 g buccia di anguria (senza la buccia verde)
400 g zucchero (meglio se di canna)
1 bicchierino di cognac o di rum (facoltativo)

Preparazione:

per questa confettura si usa solo la parte bianca dell'anguria.
Dopo aver mangiato la parte rossa, togliere la buccia verde e tagliare a dadini la parte bianca (anche se resta un po' di quella rossa).
Versare la frutta e lo zucchero in una pentola e portare a bollore.
Lasciare cuocere per almeno un'ora.
Rendere cremosa la confettura tritandola con il minipimer.
Fare la prova del piattino: se la confettura è ancora troppo liquida far cuocere ancora fino ad ottenere la giusta consistenza.
Aggiungere il rum o il brandy e lasciare evaporare per un paio di minuti.
Invasare la confettura ancora calda. Chiudere e ribaltare i vasetti.
Attendere che si siano raffreddati e poi, dopo averli etichettati, riporli dritti in dispensa.


Variante:
si può preparare la confettura aggiungendo anche la polpa rossa dell'anguria, che però di solito si preferisce gustare fresca.








Quiche bacon & eggs


Ingredienti:

3 zucchine
1 porro
1 vaschetta di pancetta (ho usato Coriandoli - Vismara)
1 busta di bacon affettato Tulip
3 uova
100 g parmigiano
erba cipollina
mezzo bicchiere di latte
1 confezione di pasta sfoglia Buitoni
olio extravergine d'oliva
sale
pepe


Preparazione:
in una padella soffriggere leggermente il porro con la pancetta a dadini.
Aggiungere le zucchine tagliate a quadretti e lasciare stufare per qualche minuto.
Stendere la pasta sfoglia su una teglia di porcellana.
Appena le zucchine saranno fredde, versarle sulla pasta sfoglia.
In una ciotola battere le uova con il parmigiano, mezzo bicchiere di latte e l'erba cipollina tagliuzzata.
Versare il composto sulle verdure.
Formare le strisce come una crostata con il bacon affettato.
Infornare in forno caldo a 180°C per 30 minuti.

Mentre il forno raggiunge la temperatura tenere la torta in frigo in modo che la pasta sfoglia sia fredda quando sarà infornata.



verdure cotte sulla pasta sfoglia

uova battute con parmigiano, latte ed erba cipollina












venerdì 29 giugno 2012

Insalata tonno, mais, cetrioli e crostini




Ingredienti:

200 g insalata novella
1cetriolo
1 scatoletta di mais
1 scatoletta di tonno sott'olio
olio extravergine d'oliva
1 uovo sodo (facoltativo)
aceto balsamico o succo di limone (facoltativo)
sale
pepe
crostini


Preparazione:

mettere in una ciotola l'insalata lavata ed asciugata.
Aggiungere il tonno sbriciolato e il cetriolo affettato.
Sbucciare l'uovo sodo ed aggiungerlo dopo averlo tagliato in 4 pezzi.
Scolare il mais ed aggiungerlo all'insalata.
Condire con olio extravergine d'oliva, sale e pepe.
Servire dopo aver aggiunto una manciata di crostini.


Fior di rapanelli




Ingredienti:

rapanelli


Preparazione:


togliere le foglie e la radice ai rapanelli.
Lavarli sotto l'acqua corrente.
Incidere la parte centrale con l'attrezzo per togliere il torsolo dalle mele senza però arrivare fino in fondo.
Con un coltellino tagliare il centro prima con una croce e poi ancora come per un asterisco.
Affettare la parte rossa per ricavare i petali esterni.
Tuffare i rapanelli in acqua ghiacciata per far aprire i petali.

Sistemare ogni fior di rapanello in un bicchiere da usare come segnaposto, oppure aggiungerli ad un insalata.




giovedì 28 giugno 2012

Sangria




Ingredienti:

2 arance
2 limoni
2 stecche cannella
6 chiodi di garofano
1 litro di vino rosso corposo
120 g di zucchero di canna
1 bicchierino di cognac e brandy

per guarnire:
1 mela verde
1 pesca noce
1 arancia
1 limone

Preparazione:

in una caraffa versare il vino con lo zucchero, i chiodi di garofano e la cannella.
Aggiungere il succo delle arance e dei limoni.
Lasciare macerare tutta la notte.
Il giorno dopo, l
avare la mela e la pesca e tagliarle a quadrotti. Aggiungere al vino la frutta a dadini e un'arancia ed un limone a fettine.
Riporre in frigo e servire fredda dopo aver fatto insaporire la frutta per un paio d'ore.




Pesche noci sciroppate con o senza rum



Ingredienti:

2 Kg pesche noci
zucchero di canna
cannella in stecche
mezzo bicchiere di rum (facoltativo)



Preparazione:

lavare le pesche e togliere la pelle.
Dopo averle tagliate a pezzi ed eliminato il nocciolo, disporle nei barattoli aggiungendo 1 cucchiaio di zucchero di canna.
Pressare un po' la frutta in modo da riempire gli spazi vuoti.
Aggiungere un pezzetto di cannella, il rum (facoltativo) e tappare i vasetti.
Avvolgere i barattoli in vecchi tovaglioli e porli in un pentolone pieno d'acqua per sterilizzarli.
Appena l'acqua alzerà il bollore, lasciare bollire per 15 minuti. Spegnere il fuoco e lasciare raffreddare i barattoli nel pentolone.
Quando saranno completamente freddi, etichettarli e riporli in dispensa.





lunedì 25 giugno 2012

Muffins pesto, pinoli e pomodorini di Tiziana Oliviero


Altra ricetta regalatami da Tiziana Oliviero


Ingredienti per 6 muffins (a Tiziana ne sono venuti 9)

115 g farina
2 cucchiaini di lievito
30 g parmigiano
1 pizzico di sale
1 uovo
140 g ricotta
2 cucchiai olio
2 cucchiai di pesto
pinoli
latte q.b.
12 pomodorini tagliati in 4

Preparazione:

preriscaldare il forno a 180°C.
in una insaltiera setacciare la farina, il lievito, il parmigiano ed il sale.
In un altro recipiente battere l'uovo con la ricotta lavorando bene il composto.
Aggiungre il pesto e mescolare senza troppo lavorare la pasta. Aggiungere tanto latte quanto basta per ottenere un composto morbido.
Aggiungere per ultimi i pomodorimi.
Versare il composto negli stampini per muffins e cuocere in forno a 180°C per 20 minuti.
Lasciare alcuni minuti i muffins nel loro stampo prima di sformarli.


Al posto del pesto classico ho aggiunto il pesto siciliano, messo un po' di pepe ed una spolverata finale di pinoli su ogni muffins.

venerdì 22 giugno 2012

Macedonia more e pesche bionde



(le more sono del mio giardino)


Ingredienti (per due persone):

4 pesche 
3 cucchiai zucchero di canna
6 more
foglioline di menta


Preparazione:

lavare le pesche e le more.
Togliere la pelle alle pesche e tagliarle a pezzi.
In una ciotola versare le pesche tagliate, le more, lo zucchero di canna e qualche foglia di menta.
Mescolare e servire fresche.




mercoledì 20 giugno 2012

Attrezzo per denocciolare



utilissimo per denocciolare olive, ciliegie, amarene.........

Ciliegie al naturale con zucchero di canna, mandorle e cannella





Ingredienti:

2 Kg ciliegie
zucchero di canna
cannella in stecche
mandorle senza pelle


Preparazione:

lavare le ciliegie e togliere il picciolo ed il nocciolo.
Disporre le ciliegie nei barattoli aggiungendo qualche cucchiaio di zucchero.
Pressare un po' la frutta in modo da riempire gli spazi vuoti.
Aggiungere qualche mandorla ed un pezzetto di cannella e tappare i vasetti.
Avvolgere i barattoli in vecchi tovaglioli e porli in un pentolone pieno d'acqua per sterilizzarli.
Appena l'acqua alzerà il bollore, lasciare bollire per 15 minuti. Spegnere il fuoco e lasciare raffreddare i barattoli nel pentolone.
Quando saranno completamente freddi, etichettarli e riporli in dispensa.
Utilizzare queste ciliegie per preparare torte, guarnire dessert, da aggiungere allo yogurth.

Torta di ciliegie con crumble:
Patatine dolci con ketchup (marmellata di ciliegie)




martedì 19 giugno 2012

Plumcake ricotta e cioccolato di Tiziana Oliviero



Ingredienti:

250 g farina
120 g zucchero
70 g burro
120 g ricotta
80 ml latte
1/2 bustina di lievito per dolci
2 uova
100 g cioccolato

Preparazione:

in una ciotola versare zucchero, farina ed il lievito.
Aggiungere il burro sciolto, il latte e le uova.
Mescolare bene con le fruste fino ad avere un impasto liscio.
Aggiungere il cioccolato tagliato a scagliette e la ricotta.
Versare l'impasto in uno stampo da plumcake o in stampini per muffins (circa 10).
Cuocere in forno caldo a 180°C per 40-45 minuti per il plumcake, circa 30 minuti per i muffins.
Controllare la cottura con lo stuzzicadenti, sformare e lasciare raffreddare su una gratella.

Confettura di ciliegie




Ingredienti:

1 kg ciliegie
500 g zucchero di canna
succo di un limone
mezzo bicchierino di rum (facoltativo)

Preparazione:

Dopo aver lavato ed asciugato le ciliegie, togliere il nocciolo e versarle in una pentola con lo zucchero ed il succo del limone.
Portare ad ebollizione e lasciare cuocere sempre mescolando per 30 minuti.
Versare il rum e lasciare evaporare per 5 minuti.
Fare la pova del piattino: se la confettura è ancora troppo liquida far cuocere ancora fino ad ottenere la giusta consistenza.
Invasare la confettura ancora calda. Chiudere e ribaltare i vasetti.
Attendere che si siano raffreddati e poi, dopo averli etichettati, riporli diritti in dispensa.

Crostata con marmellata di ciliegie



Ingredienti:

300 g farina
150 g zucchero
150 g burro
2 uova
la scorza grattugiata di
½ limone
un pizzico di sale
400 g ciliegie
200 g zucchero
succo di un limone
zucchero a velo

Preparazione:

impastare la farina con lo zucchero ed il burro morbido. Aggiungere le uova, la scorza del limone ed un pizzico di sale.
Formare una palla e, dopo averla avvolta nella pellicola trasparente, riporla a riposare in frigo per almeno mezz'ora.
Nel frattempo preparare la marmellata di ciliege (ricetta nel blog)
Dopo aver lavato ed asciugato le ciliegie, togliere il nocciolo e versarle in una pentola con lo zucchero ed il succo di limone.
Portare ad ebollizione e lasciare cuocere sempre mescolando per 30 minuti.
Sfumare con il rum e lasciare cuocere ancora 5 minuti.
Stendere la pasta frolla in una tortiera di porcellana, cospargere il fondo con la marmellata e decorare con striscioline di pasta.
Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 30 minuti.
Sfornare, lasciare raffreddare e spolverizzare con zucchero a velo.

La marmellata rimasta potrà essere conservata in frigorifero.





venerdì 15 giugno 2012

Amarene al naturale


Io ho utilizzato le amarene dell'albero di mio cugino Daniele


Ingredienti:

amarene
zucchero

Preparazione:

dopo aver lavato e tolto il picciolo alle amarene sistemarle nei vasi di vetro intercalando strati di amarene con un cucchiaio di zucchero.
Schiacciare bene le amarene in modo da riempiere bene i barattoli.
Lasciare riposare almeno mezz'ora prima di chiudere in modo da poter aggiungere amarene.
Una volta chiusi i coperchi sistemare i barattoli in una pentola capiente, dopo averli avvolti in vecchi tovaglioli.
Mettere sul fuoco ed appena alza il bollore lasciare sobollire per 15 minuti.
Spegnere il fuoco e lasciare raffreddare i barattoli nell'acqua.
Etichettare e conservare in luogo fresco ed asciutto.
Tenere i barattoli al riparo dalla luce per non perdere il colore delle amarene.
Utilizzare le amarene per preparare torte (ricordate di togliere il nocciolo), per guarnire gelati, creme.



Con lo stesso procedimento si possono conservare pesche, mirtilli, albicocche, melone .......

Crema pasticcera di nonna Marianna

questa ricetta è di mia nonna Marianna
che utilizzava questa crema pasticcera per farcire una torta buonissima
con uno strato di crema, uno di crema al cioccolato il tutto ricoperto di panna montata
io la utilizzo per crostate alla frutta o anche solo come dessert in coppetta
guarnito con frutta sciroppata



Ingredienti:

4 tuorli
8 cucchiai di zucchero
4 cucchiai di farina

½ litro di latte
la scorza di un limone (a fette o grattugiata)

Preparazione:

montare i tuorli con lo zucchero. Aggiungere la farina e, sempre mescolando, il latte e la buccia di limone.
Mettere ora il tegame sul fuoco e cuocere mescolando fino ad avere la consistenza desiderata.
Togliere la buccia di limone (solo se non è stata grattugiata) e lasciare raffreddare.



martedì 5 giugno 2012

Risotto prosciutto, melone e menta



questa ricetta mi è stata suggerita da Andrea,
un ragazzo che ho conosciuto in ospedale qualche giorno fa
(io ho solo aggiunto il prosciutto)



Ingredienti:

400 g riso per risotto
400 g melone
brodo di dado
menta fresca
mezzo bicchiere di cognac
olio extra vergine d'oliva
50 g prosciutto crudo in una sola fetta


Preparazione:

tagliare la calotta al melone e togliere la polpa a palline con l'apposito utensile o con un cucchiaio, facendo attenzione a non danneggiare la buccia che servirà come ciotola.
In una padella unta d'olio versare le palline di melone e lasciare scaldare per un minuto.
Aggiungere il riso e tostarlo qualche minuto. Sfumare con il cognac.
Aggiungere le foglie di menta tagliuzzate con le mani.
Cuocere il risotto aggiungendo brodo poco alla volta.
Arrivato a cottura, spegnere il fuoco e lasciare riposare un paio di minuti.
Servire il risotto versandolo nella ciotola di buccia decorandolo con il prosciutto tagliato a julienne e qualche foglia di menta.