domenica 28 ottobre 2012

Risotto zucca e pistacchi





Ingredienti:

350 g riso per risotti
300 g zucca a cubetti
120 g pistacchi
parmigiano grattugiato
brodo vegetale (anche di dado)
olio extravergine d'oliva
1/2 bicchiere di cognac

Preparazione:

tritare nel mixer 50 g di pistacchi con olio extravergine d'oliva fino ad ottenere una crema. Aggiungere un paio di cucchiai di parmigiano grattugiato.
In una pentola mettere a tostare il riso. Sfumare con il cognac e lasciare evaporare.
Aggiungere i dadi da brodo e la zucca a dadini e lasciare cuocere.
Dopo qualche minuto aggiungere il pesto di pistacchi.
Ad una paio di minuti dalla cottura aggiungere il resto dei pistacchi tritati grossolanamente, tenendone da parte un paio di cucchiai per la guarnizione del piatto.
A cottura ultimata mantecare il riso con 3 cucchiai di parmigiano grattugiato.
Servire il risotto dopo aver decorato il piatto con i pistacchi tritati e spolverizzato con parmigiano grattugiato.





giovedì 25 ottobre 2012

Frittelle di pane bianco di Giovanna Minutoli


Giovanna Minutoli ha preparato e fotografato queste frittelle di pane
Giovanna ha ereditato questa ricetta dalla sua mamma ed ha voluto condividerla con il blog
Secondo i racconti di famiglia, pare che facesse parte di un ricettario divulgato da Mussolini per promuovere una cucina senza sprechi..... perfetta per il blog!!!!

Ingredienti:

2 panini bianchi raffermi
2 uova (dipende dalla grandezza dei panini)
un pizzico di sale
prezzemolo tritato
qualche cucchiaio di parmigiano grattugiato
noce moscata grattugiata (facoltativa)


Preparazione:

tagliare a pezzetti i panini e metterli in una ciotola ricoperti di latte.
Quando il pane si sarà ammorbidito, strizzarlo ed versarlo in una ciotola.
Aggiungere le uova sbattute, sale, prezzemolo, il parmigiano grattugiato e se volete la noce moscata.
Mescolare bene il composto e friggere a cucchiaiate in olio caldo.
Fare attenzione al fuoco che non deve essere troppo altro altrimenti le frittelle diventano scure mentre devono essere dorate.
Scolarle su carta da cucina e servire calde.


Crostata di pisellini di Mariangela Casu


Mariangela Casu ha preparato e fotografato questa crostata per il blog


Ingredienti:

2 rotolo di pasta sfoglia rotonda già pronta
200 g ricotta
200 g mozzarella
200 g prosciutto cotto a fette spesse
200 g scamorza affumicata
200 g pisellini già cotti (vanno bene anche quelli in scatola)
2 uova intere + un uovo per spennellare
50 g parmigiano grattugiato
sale
pepe

Preparazione:

tagliare a dadini piccoli la mozzarella, il prosciutto cotto e la scamorza affumicata.
Aggiungere la ricotta, i pisellini, il parmigiano, le due uova intere, sale, pepe e mescolare bene.
Prendere una teglia, foderarla con carta da forno e stendervi un rotolo di pasta sfoglia.
Mettere il composto e livellare bene.
Con l'altro rotolo di pasta sfoglia fare delle strisce e decorare la crostata.
Curvare i bordi. Sbattere l'uovo rimasto e spennellate le strisce ed i bordi.
Infornare a 180°C per circa un'ora, fino a quando risulterà bella dorata.


martedì 23 ottobre 2012

Tofarelle con robiola, verdure e mandorle




Ingredienti:

400 g tofarelle Vojello
1 peperone
1 porro
1 zucchina
75 g di robiola Osella
lamelle di mandorle
pepe

Preparazione:
mettere a bollire l'acqua per la pasta e quando bolle, salarla e cuocere la pasta.
Nel frattempo preparare il condimento.
In una padella capiente mettere a stufare il porro ed il peperone tagliato a julienne.
Aggiungere la zucchina tagliata a cubetti.
Per non far bruciacchiare il porro, aggiungere qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta.
Scolare la pasta al dente e saltarla nella padella con le verdure.
Spegnere il fuoco e sciogliere nella pasta la robiola.
Impiattare, spolverizzare con pepe nero e decorare con mandorle a lamelle.

Torta rustica di scarola di Clara



questa torta rustica mi è stata tramandata dalla mia mamma, Clara



Ingredienti:

per il ripieno:

500 g scarola
50 g uvetta
50 g pinoli2 cucchiai di capperi
1 spicchio d'aglio
2 acciuga
olive nere
olio extravergine d'oliva

per la pasta:

300 g farina
acqua
sale
olio extra vergine d'oliva


Preparazione:
impastare la farina con l'acqua tiepida e un paio di cucchiai di olio extravergine d'oliva.
Regolare di sale e lasciare riposare per almeno 1 ora coperta con un canovaccio.
Mondare e lavare la scarola
Sbollentare in acqua salata le foglie togliendole dopo un paio di minuti con una schiumarola.
In una padella far rosolare uno spicchio d'aglio con olio extra vergine d'oliva.
Sciogliere l'acciuga sott'olio ed insaporire con i capperi.
Versare la verdura bollita nella padella aggiungendo olive nere, pinoli ed uvetta.
Lasciare insaporire qualche minuto.
Stendere un po' più di metà della pasta e foderare una teglia di porcellana unta d'olio.
Versare il ripieno e coprire con la pasta avanzata.
Bucherellare con una forchetta e ungere d'olio.
Infornare a 180°C per 45 minuti.
Servire calda oppure fredda, come aperitivo, tagliata a quadrotti.





Crostata con la marmellata di Cinzia Rapuzzi


Cinzia Rapuzzi ha preparato e fotografato per il blog questa crostata

Ingredienti:

per la pasta frolla:
300 g farina
150 g zucchero
150 g burro
1 uovo + 1 tuorlo
scorza di 1/2 limone grattugiata
un pizzico di sale
1/2 bustina di lievito

marmellata a piacere
qualche cucchiaio di latte


Preparazione:

impastare velocemente tutti gli ingredienti per la frolla fino ad ottenere un impasto consistente.
Avvolgere l'impasto con la pellicola trasparente e lasciarla frollare in frigorifero per almeno mezz'ora.
Stendere la pasta in una tortiera da crostate (con il bordo basso).
Coprire con la marmellata stemperata con qualche cucchiaio di latte.
Questo renderà la farcitura più morbida.
Infornare a 180°C per circa 30 minuti.

lunedì 22 ottobre 2012

Pipistrelli, fantasmini e ossa per Halloween


Ingredienti:

Per i biscotti:
100 g burro
250 g farina
70 g  zucchero
2 tuorli

Per decorare:
cioccolato fondente
una noce di burro
zucchero a velo
codettes colorati



Preparazione:

Impastare il burro morbido con lo zucchero.
Aggiungere la farina e i tuorli (uno per volta).
Aromatizzare a piacere la pasta frolla.
Impastare fino a formare una palla liscia.
Coprire con pellicola trasparente e lasciare riposare in frigo per un'ora.
Stendere la pasta non troppo sottile e con delle formine ricavare i biscotti (pipistrelli, fantasmini e ossa).
Cuocere i biscotti in forno a 180°C per 15 minuti.

Lasciare raffreddare i biscotti prima di decorarli.


Spolverizzare i  fantasmini e le ossa con zucchero a velo.
Ricoprire i pipistrelli con cioccolato fondente sciolto a bagnomaria con una noce di burro.
Applicare i confettini colorati per gli occhi prima che il cioccolato si rapprenda.


Si può aromatizzare la pasta frolla con cannella, zenzero, buccia di limone, cacao......
Praticando due buchini nel corpo del pipistrello prima della cottura si otterranno pipistrelli da appendere.










domenica 21 ottobre 2012

Patate americane alla paprika e zenzero



Ingredienti:

patate americane
un pezzo di zenzero fresco
paprika
sale
olio extravergine d'oliva

Preparazione:

lavare molto bene le patate americane, aiutandosi con uno spazzolino.
Tagliarle a metà e metterle in una pentola per bollirle.
Scolare le patate non completamente cotte e sbucciarle.
Tagliarle a rondelle e condirle con abbondante paprika in polvere.
Sbucciare un pezzo di zenzero e tagliarlo a julienne.
Versare il tutto in una padella unta d'olio e cuocere a fuoco vivo per qualche minuto, rigirando le patate per farle rosolare da tutte e due le parti.
Servire calde.

Tazzina con batticuori



Ingredienti per ogni tazzina:

50 g biscotti batticuore del Mulino Bianco
25 g burro
cuoricini di zucchero per decorare

Preparazione:

tritare i biscotti con il frullatore o con il batticarne fino ad ottenere una specie di farina.
Mescolare la granella ottenuta con il burro morbido.
Ricoprire un bicchierino con la pellicola trasparente.
Rivestire il bicchierino con l'impasto ottenuto.
Con un pezzetto di impasto formare il manico.
Decorare con i cuoricini di zucchero.
Posizionare la tazzina ottenuta su carta da forno capovolta e lasciare riposare in frigorifero per almeno un paio d'ore (oppure nel freezer per un'ora).
Versare dell'acqua calda all'interno del bicchierino. Questa operazione faciliterà l'operazione di sfilare il bicchierino ed avere così la tazzina.

Variante:
spolverizzare con cacao amaro la tazzina prima di servire.
Conservare in frigorifero fino all'utilizzo.
Si possono congelare.

Servire farcite con crema di mascarpone (suggerito da Franca Capelli)
oppure
con crema di caffè gelato o tiramisù (suggerito da Pier Soragni)
oppure
con panna montata con una spolverata di cannella e bucce di arancia (suggerito da Sandra Sanni)








sabato 20 ottobre 2012

Tagliatelle di castagne al melograno


un primo piatto facile e veloce
se si utilizzano tagliatelle di castagne preparate il giorno prima
(oppure acquistate già pronte)
Ingredienti:
tagliatelle di castagne (ricetta nel blog)
http://ortoedintorni.blogspot.it/2012/10/tagliatelle-di-castagne-di-clara.html
100 g pancetta a cubetti
100 g chicchi di melograno
1 porro
1 bicchierino di cognac
olio extravergine d'oliva
parmigiano grattugiato
pepe (facoltativo)
Preparazione:
mettere a bollire l'acqua per cuocere le tagliatelle. Appena si alza il bollore, versarci le tagliatelle e cuocere per qualche minuto. Nel frattempo preparare il condimento.
Togliere la radice e la prima foglia al porro ed affettarlo.
Versare il porro con la pancetta in una padella capiente e iniziare a cuocere.
Aggiungere un paio di cucchiai d'acqua di cottura delle tagliatelle in modo che il porro cuocia ma non rosoli.
Aggiungere il melograno e dopo un paio di minuti sfumare con il cognac.
Scolare la pasta al dente con un mescolaspaghetti e versarla nella padella per continuare la cottura.
Non scolare nello scolapasta perchè serve l'acqua di cottura.
Lasciare insaporire ancora un paio di minuti, fino a quando le tagliatelle non saranno cotte, aggiungendo ancora acqua di cottura se necessario.
Servire calde dopo aver spolverato il piatto con del parmigiano grattugiato.





venerdì 19 ottobre 2012

Tagliatelle di castagne di Clara


Queste tagliatelle sono state preparate da Clara, mia madre
sono molto profumate e noi diciamo sempre "c'è profumo di autunno"


Ingredienti:

3 uova
160 g farina di castagne
160 g farina 00
un pizzico di sale
semola di grano duro

Preparazione:

impastare le due farine con le uova ed il sale fino ad ottenere un impasto liscio.
Lasciare riposare l'impasto per 20-30 minuti coperto con uno strofinaccio.
Dividere la pasta in 6-7 parti e stendere ciascuna parte con la macchina per la pasta (chiamata nonna papera).
Ricavare delle sfoglie e lasciarle asciugare su uno strofinaccio.
Ricavare delle tagliatelle e spolverizzarle con la semola di grano duro per non farle attaccare.
Cuocere le tagliatelle in abbondante acqua salata.
Scolarle e condirle a piacere.


Variante: per avere della pasta più sostanziosa si possono utilizzare solo i tuorli (in questo caso 6).

Muffins al cioccolato di Adele Alex Nechifor


muffins preparati da Adele Alex Nechifor che ha inviato al blog foto e ricetta


Ingredienti:
2 g bicarbonato
150 g burro
70 g cacao amaro in polvere
100 g cioccolato fondente grattugiato
300 g farina
180 ml latte fresco intero
6 g lievito chimico in polvere
1 g sale
4 uova
1 bustina di vanillina
300 g zucchero

Preparazione:

in un robot da cucina, oppure con un frustino elettrico, sbattere il burro morbido con lo zucchero e la vanillina.
Quando il composto risulterà chiaro e spumoso, aggiungere le uova a temperatura ambiente, una alla volta.
Lavorare tutti gli ingredienti per qualche minuto e poi trasferire il composto in una ciotola capiente.
Mischiare e setacciare assieme alla farina il cacao amaro, il lievito, il bicarbonato ed il sale.
Unirli al composto di uova, mescolare aggiungendo il latte a temperatura ambiente.
Unire per ultimo il cioccolato fondente grattugiato utilizzando una spatola.
Sistemare i pirottini di carta all'interno di uno stampo per muffins.
Amalgamare il tutto e dividere l'impasto nei pirottini utilizzando una tasca da pasticcere o un cucchiaio.
Infornare a forno statico già caldo a 180°C oppure a 165°C in forno ventilato.
Lasciare cuocere per 30 minuti.
Sfornare i muffins, lasciarli raffreddare e spolverizzarli con zucchero a velo.

martedì 16 ottobre 2012

Crostata di noci di Raffaella Rizzo


Questa crostata è stata preparata da Raffaella Rizzo
Dopo averla fotografata, ha regalato al blog foto e ricetta 

Ingredienti:

per la pasta:
260 g farina
150 g burro
150 g zucchero
1 uovo
1 pizzico di sale
3 cucchiaini di lievito per dolci

per il ripieno:
250 g gherigli di noce
100 g zucchero
100 ml panna liquida
3 cucchiai di miele
3-4 cucchiai rum

Preparazione:

preparare la frolla impastando sulla spianatoia la farina, il burro, lo zucchero, l'uovo ed un pizzico di sale.
Formare una palla, avvolgerla con della pellicola trasparente e lasciarla in frigo per almeno 30 minuti.
Nel frattempo preparare il ripieno.
Far sciogliere lo zucchero in una padella.
Quando comincia a colorarsi aggiungere le noci e farle caramellare qualche minuti.
Aggiungere il rum, il miele e la panna e lasciare il tutto sul fuoco per circa 5 minuti.
Poi spegnere e lasciare raffreddare.
Tirare fuori la pasta dal frigo ed aggiungere i 3 cucchiaini di lievito, poi dividerla in due parti (una un po' più grande dell'altra).
Con la parte più grande ricavare un disco spesso e foderare una tortiera da cm 24 cm di diametro, lasciando che il bordo fuoriesca di circa 3-4 cm.
Versarvi il composto di noci e con la pasta rimasta preparare delle strisce piuttosto larghe che andranno alternate sulla superficie della torta in modo da coprirla quasi tutta.
Infine ripiegare all'indentro il bordo.
Cuocere in forno caldo a 180°C per circa 35 minuti.

lunedì 15 ottobre 2012

Cavatelli con cavolfiore di Mariangela Casu




Questa ricetta mi è stata regalata da Mariangela Casu

che ha cucinato e fotografato per il blog.


Ingredienti:
400 g cavatelli pugliesi
1 cavolfiore
1 spicchio d'aglio
prezzemolo
un pizzico di peperoncino macinato oppure pepe
sale
olio extravergine d'oliva

Preparazione:

Soffriggere l'aglio con l'olio.
Lavare e tagliare a pezzetti il cavolfiore.
Versarlo nella padella con mezzo bicchiere d'acqua per la cottura.
Lasciare cuocere fino a quando il cavolfiore non sarà morbido, aggiungendo di volta in volta acqua se necessario.
Quando il cavolfiore sarà cotto aggiungere un po' di acqua, regolare di sale e versarvi i cavatelli.
A cottura terminata insaporire con il prezzemolo.
Lasciare riposare qualche minuto e servire.
La pasta deve risultare asciutta e non brodosa.

domenica 14 ottobre 2012

Torta Full Chocolate (con crema al ciocco fondente)


Ho preparato questa torta per il compleanno di mio fratello Fabrizio
ho trovato questa ricetta nel web
che io, come al solito, ho modificato 
per meglio rispondere ai gusti della mia famiglia


Ingredienti:

400 g farina
80 g cacao
280 g burro
4 tuorli
150 g zucchero
150 g cioccolato fondente
zucchero a velo
crema pasticcera (ricetta nel blog)


Preparazione:

preparare la frolla mescolando velocemente la farina con il cacao e lo zucchero.
Aggiungere i tuorli ed il burro morbido e impastare fino ad avere una palla.
Lasciare riposare l'impasto in frigorifero per almeno 1 ora.
Preparare la crema pasticcera come da ricetta nel blog.
Mentre la crema è ancora sul fuoco, aggiungere il cioccolato fondente tagliato a pezzetti e lasciarlo sciogliere sempre mescolando.
Lasciare raffreddare.
Imburrare ed infarinare una teglia dal diametro di cm 24.
Stendere 3/4 dell'impasto e foderare la teglia, avendo cura di bucherellare il fondo.
Versarci la crema oramai fredda e coprire la torta con il resto della pasta.
Bucherellare anche il coperchio ed infornare a 180°C per 35-40 minuti.
Tenere presente che la frolla sembrerà morbida finchè è calda.
Una volta raffreddata acquisterà la consistenza giusta.
Spolverizzare con zucchero a velo una volta raffreddata.







sabato 13 ottobre 2012

Agnello con piselli di Giuseppe Pino Arca

ricetta e foto regalate da Giuseppe Pino Arca

Ingredienti:

500 g di agnello
500 g piselli
1 cipolla
1 mazzetto di prezzemolo
sale
50 g olio

Preparazione:

far soffriggere in una pentola la cipolla tagliata con l'olio.
Prima che la cipolla si rosoli, unire l'agnello tagliato a pezzi e rosolare per circa 10 minuti.
Salare.
Aggiungere i piselli ed il prezzemolo tritato.
Mescolare e continuare la rosolatura ancora per 10 minuti.
Aggiungere 200 g di acqua calda, regolare di sale e lasciare cuocere per una mezz'ora.
Servire ben caldo.

Crostini pomodoro e mozzarella di Giovanna Minutoli



Giovanna Minutoli ha preparato questi crostini seguendo
la ricetta che ha ereditata dalla sua mamma
per utilizzare pane e sugo avanzati



Ingredienti:

fette di pane raffermo
sugo di pomodoro già pronto
origano
mozzarella
brodo vegetale

Preparazione

Disporre le fette di pane su una teglia rivestita di carta da forno ed inumidirle con il brodo vegetale tiepido.
Passare su ogni fetta il sugo di pomodoro e spolverizzare di origano.
Infornare per una decina di minuti a 200°C.
Aggiungere ora la mozzarella tagliata a dadini e infornare di nuovo per qualche minuto, fino a quando la mozzarella non si sarà sciolta.
Servire calde.





venerdì 12 ottobre 2012

Peperoncini farciti di Giuseppe Pino Arca



Altra ricetta per i peperoncini farciti.
Questi sono stati preparati da Giuseppe Pino Arca che mi ha inviato la foto
e regalato la ricetta


Ingredienti:
peperoncini
2 litri d'acqua
mezzo litro di aceto
tonno sott'olio
alici sott'olio
pasta d'acciughe
capperi

sale


Preparazione:

lavare i peperoncini.
Con un coltellino praticare un foro circolare al posto del picciolo.
Con il manico di un cucchiaino togliere i semi e sistemare i peperoncini in una pentola.
Aggiungere acqua ed aceto e portare ad ebollizione.
Quando riprende il bollore lasciare cuocere i peperoncini per due minuti e poi scolare.
Sistemare i peperoncini con il foro all'ingiù per far colare bene l'acqua e lasciare riposare per una giornata.
Sgoccialare il tonno. Aggiungere le alici sott'olio ed i capperi.
Aggiungere un po' di pasta di acciughe ed amalgamare il tutto con una forchetta formando un impasto.
Farcire i peperoncini e chiudere il foro con un cappero.
Sistemare i peperoncini ripieni nei vasi con i fori verso l'alto.
Aggiungere olio d'oliva fino a ricoprire i peperoncini.
Tappare e sterilizzare a bagnomaria (vedi blog).
http://ortoedintorni.blogspot.it/2012/10/sterilizzare-bagnomaria.html





Sterilizzare a bagnomaria


Per sterilizzare le nostre conserve:

dopo aver chiuso bene i vasetti, avvolgerli uno ad uno con un vecchio tovagliolo.
Sistemare tutti i vasetti in una pentola capiente piena d'acqua e mettere sul fuoco.
Appena alza il bollore lasciare sterilizzare per 20 minuti.
Spegnere e lasciare raffreddare i vasetti nella pentola.
Una volta freddati, riporli in dispensa dopo averli etichettati.


Muffins gocce di cioccolato



Ingredienti:

200 g farina
2 cucchiaino lievito per dolci
150 g zucchero
60 g cacao amaro
100 g gocce di cioccolato
100 ml di acqua (o di latte)
80 g burro (oppure mezzo bicchiere di olio di semi)
2 uova

Preparazione:

In una ciotola montare con le fruste il burro con lo zucchero. Aggiungere le uova, la farina ed il cacao.
Unire il lievito e continuare a mescolare con le fruste fino a quando non ci saranno delle bollicine nell'impasto.
Aggiungere le gocce di cioccolato, tenendone un po' per la decorazione.
Versare il composto nelle formine da muffins facendo attenzione a non riempirle fino all'orlo.
Decorare con qualche goccia di cioccolato ed infornare a 180°C per 30 minuti.
Sfornare e lasciare raffreddare su una gratella.


Se vi piace il cioccolato fondente aggiungete acqua e non latte.






lunedì 8 ottobre 2012

Dita della strega

Ingredienti:

280 g farina
100 g zucchero a velo
100 g burro
2 uova
1 bustina di vanillina
la buccia grattugiata di un limone e di un'arancia
mezza bustina di lievito per dolci
mandorle senza pelle
qualche cucchiaio di marmellata rossa (fragole, ciliegia)

Preparazione:

nel mixer mescolare la farina con il burro, lo zucchero a velo, la vanillina, il lievito e le uova. Aggiungere la buccia grattugiata degli agrumi.
Ottenuto un impasto liscio formare dei bastoncini (le dita).
Ad una estremità sistemare una mandorla (l'unghia) fissandola con un po' di marmellata che simulerà il sangue.
Con un coltellino praticare dei taglietti per simulare le nocche.
Infornare a 180°C per 25-30 minuti.
Sfornare e lasciare raffreddare su una gratella.