lunedì 23 febbraio 2015

Crocchette di patate golose



Ingredienti:
500 g di patate lesse
100 g di prosciutto cotto
80 g di provolone
noce moscata
2 uova
farina

olio per friggere
glassa all'aceto balsamico





Preparazione:
schiacciare le patate e lasciarle raffreddare.
Tritare nel mixer il formaggio ed il prosciutto cotto.
Aggingere il trito alle patate e mescolare unendo le uova.
Regolare di sale ed insaporire grattugiando un po' di noce moscata.
Mescolare bene e prelevare porzioni di impasto e formare delle palline.
Passare le palline nella farina e friggere in olio caldo.
Scolare su carta assorbente.
Servire calde,  con glassa all'aceto balsamico.



100 g di fecola
150 g di zucchero se






giovedì 19 febbraio 2015

Ciambella al limone senza latticini di Catia Rastelli

 
Catia Rastelli ha preparato questa ciambella al limone senza latticini
ed ha regalato foto e ricetta al blog per contribuire 
a sostenere la onlus Beat Leukemia
 
 
 
Questa ciambella deriva dalla ricetta di una ciambella all’arancia, che da tanti anni custodisco nel mio quaderno delle ricette, che ho rielaborato semplicemente sostituendo l'arancia con il limone; ne è risultata una ciambella al limone che a noi piace tantissimo e ogni volta che la faccio finisce in mezza giornata!
Dato che nella ricetta originaria c'era il succo d'arancia, decisamente più abbondante di quello del limone, ho aggiunto dell'acqua per ottenere la quantità di liquido necessario. Inizialmente avevo provato con due limoni ma avevo ottenuto un sapore di limone troppo intenso per i miei gusti, così ho provato con il succo di un solo limone allungato con acqua.
 
 
Ingredienti:
150 g di farina 00
100 g di fecola
150 g di zucchero semolato + zucchero a velo q.b. per decorare
80 g di olio di semi
2 uova intere
1 limone (succo e scorza grattugiata)
½ bicchiere d'acqua
1 bustina (scarsa) di lievito vanigliato
(NB: con "scarsa" intendo dire che per questa quantità di farina io di solito non uso la bustina intera ma ne lascio un po' sul fondo; è un'abitudine che ho da quando mi sono accorta che alcune ciambelle sembravano "pizzicare" sulla lingua e ne avevo attribuito la colpa ad un eccesso di lievito in rapporto alla farina. Se siete abituati ad usare una bustina intera nelle vostre ciambelle, usatela senza problemi).
 
Preparazione:
sbattere le uova intere con lo zucchero fino a renderle spumose.
Aggiungere l’olio, il succo del limone allungato con mezzo bicchiere d'acqua e la scorza grattugiata e frullare nuovamente per amalgamare bene tutti gli ingredienti umidi.
Aggiungere poco alla volta la farina e la fecola, setacciandole, e infine il lievito.
Mescolare bene sempre usando il frullatore fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Risulterà piuttosto morbido.
Foderare con carta forno una teglia (io ne ho usata una da 24 cm) e infornare a 170 - 180°C per 30 minuti e comunque, come sempre, è bene regolarsi in base al proprio forno.
Dopo la cottura lasciarla raffreddare prima di spolverizzarla di zucchero a velo.

Frittata di pasta di Ettore Galasso




Ettore Galasso ha preparato questa frittata di pasta 
ed ha regalato foto e ricetta al blog per contribuire 
a sostenere la onlus Beat Leukemia




Ingredienti x 8 persone:
600 gr  di spaghetti
6 uova
3 cucchiai di parmigiano reggiano
250  gr di pancetta affumicata tagliata a dadini
2 cipollotti freschi (o una ciplla)
Olio
Prezzemolo
Sale e pep



Preparazione: 

far cuocere gli spaghetti e scolarli al dente.
In un tegame con bordo alto far scaldare  dell'olio con cipolla tritata finemente, pancetta a dadini, peperoncino  e prezzemolo.
A parte sbattere le uova con il parmigiano grattuggiato, sale e pepe (come per fare una frittata)
Quando la cipolla sarà appassita e la pancetta dorata, aggiungere gli spaghetti  e lasciarli cuocere fino a quando non saranno amalgamati con il condimento.
A questo punto aggiungere le uova sbattute e far cuocere fino a quando le uova non saranno ben cotte e facendo in modo che si formi un crosta colorata ma non troppo secca.
Far raffreddare e servire tagliata a fette, come fosse una torta.
Ottima per un pic-nic!!

domenica 15 febbraio 2015

Castagnole di mamma Clara

Le castagnole di quando ero bambina!
Clara, la mia mamma, le prepara ogni anno per carnevale sin da quando ero piccola.
Questa volta, dopo averle preparate e fotografate, ha regalato la foto al blog 
per sostenere la onlus Beat Leukemia...... ovviamente!


Ingredienti:
300 g di farina
75 g di burro
100 g di zucchero
1 bicchierino di rum
2 uova
mezza bustina di lievito per dolci
olio di semi per friggere
zucchero a velo


Preparazione

in una terrina mescolare le uova con lo zucchero ed il liquore.
Aggiungere il burro sciolto. Incorporare, a poco a poco, la farina ed il lievito fino sempre mescolando.
Rovesciare il composto sulla spianatoia infarinata fino ad ottenere un impasto liscio.
Formare dei lunghi bastoncini e tagliare a pezzetti grossi come una nocciola.
Arrotolarli tra le mani per formare delle palline.
Friggere le palline in olio caldo.
Scolare su carta assorbente e spolverizzare di zucchero a velo prima di servire.

venerdì 13 febbraio 2015

Biscotti a cuore ripieni di confettura di lamponi






Ingredienti:
per la frolla
250 g di zucchero
500 g di farina
250 g di burro
1 pizzico di sale
5 tuorli
1 uovo intero
buccia di limone grattugiata

per la farcitura
confettura di lamponi
stampo per biscotti a forma di cuore
stampino piccolo a forma di cuore
 
 

Preparazione:
impastare  velocemente tutti gli ingredienti per la frolla fino a formare una palla di impasto. Avvolgere il composto nela pellicola trasparente e lasciare riposare in frigorifero per almeno mezz'ora.
Più riposa e più sarà friabile.
Stendere la pasta e ritagliare con le formine dei cuori grandi in numero pari.
Ricavare dei cuori piccoli da metà dei cuori.

 
Stendere sui cuori un po' di confettura di lampone e coprire con la forma a cuore con il cuore al centro.
Sistemare i cuoricini nel centro del buco a forma di cuore. 


 

Sistemare i biscotti su carta forno ed infornare per circa 20 minuti a 180°C in forno caldo.
Spolverizzare con zucchero a velo.


Potrete utilizzare anche la ricetta della pasta frolla della mia nonna Marianna.
La ricetta la trovate qui:
 Pasta frolla di Nonna Marianna


Potete sostituire la Nutella alla confettura di lamponi.










mercoledì 11 febbraio 2015

Cioccolatini e cucchiaini di cioccolato per San Valentino




Ingredienti:
200 g di cioccolato fondente
1 cucchiaino di burro
stampini in silicone


Preparazione:
sciogliere a bagnomaria il cioccolato con il burro e mescolare mlto bene con una spatola.
Versare il cioccolato fuso negli stampini facendo attenzione a non creare bolle d'aria.
Lasciare raffreddare e solidificare.
Sformare i coccolatini e i cucchiaini con delicatezza.


Torta salata di peperoni e scamorza di Monica Brescianelli




Monica Brescianelli ha preparato la torta salata ai peperoni e scamorza.
Monica ha poi fotografato e regalato la foto al blog 

per sostenere la onlus Beat Leukemia


Ingredienti:
3 peperoni rossi di medie dimensioni
1 cipolla
qualche cappero
1 confezione di pelati
1 scamorza non affumicata
1 confezione di pasta sfoglia
sale pepe olio
 
Preparazione:
pulire i peperoni e tagliarli a pezzetti lasciando a parte 4/5 listelle per la decorazione
Tagliare la cipolla a rondelle sottili.
Far soffriggere la cipolla in una padella antiaderente con l'olio e i capperi: aggiungere i peperoni, il sale e il pepe a piacere e far cuocere coperti girando ti tanto in tanto.
A cottura quasi ultimata aggiungere i pelati, avendo cura di tagliarli a pezzetti.
 
Lasciare raffreddare il composto.
 
Foderare una teglia rotonda con la pasta sfoglia: distribuire i peperoni e i pelati nella sfoglia e "chiudere" con la scamorza tagliata a fettine non troppo sottili.
Decorare con le listelle di peperone
 
Infornare a 200°C per una mezz'ora o fino a quando si forma una crosticina colorata.
Lasciare intiepidire (non raffreddare altrimenti la scamorza diventa troppo dura!) e buon appetito!




lunedì 2 febbraio 2015

Cannoncini ripieni di banana e nutella di Martina e Beatrice



Martina Lupi e Beatrice Farina hanno utilizzato una ricetta di Orto e Dintorni per questi dolcetti ripieni di banana e nutella.
Hanno poi fotografato e regalato la foto al blog per sostenere la onlus Beat Leukemia


Ingredienti:
2 fette di pane per tramezzini
1 banana
nutella
1 uovo
1 cucchiaio di panna
zucchero
zucchero a velo
cannella (a piacere)
olio per friggere


Preparazione:
schiacciare le due fette di pane con il matterello per renderle più sottili e dividerle in 3 parti.
Schiacciare con una forchetta la banana.

Spalmare la nutella su ogni fetta di pane.
Aggiungere la banana schiacciata.
Accoppiare le fette di pane a due a due.

In una ciotola battere l'uovo con la panna ed un paio di cucchiai di zucchero.
Immergere ogni dolcetto nel composto e friggere in olio caldo.
Scolare su carta assorbente.
Sistemare i dolci fritti su un piatto da portata, spolverizzare con zucchero a velo misto a cannella (facoltativa) e servire caldi.

La ricetta originale qui:


cannoncini ripieni di nutella e banana di Orto e Dintorni

Muffins cocco e nutella di Giovanni Valente


Giovanni Valente ha prepararato i muffins alla nutella e cocco
ed ha regalato foto e e ricetta al blog per sostenere la onlus Beat Leukemia


Ingredienti:
2 bicchieri di zucchero
2 bicchieri di farina
2 bicchieri di olio di semi
1 bicchiere di latte
8 uova
2 bustine di lievito per dolci
1 busta di cocco grattugiato
nutella


Preparazione:
rompere le uova in una ciotola. Aggiungere lo zucchero e mescolare fino ad ottenere un composto spumoso.
Aggiungere la farina, l'olio di semi ed il latte e continuare a mescolare.
Unire il cocco, lasciandone un po' per la decorazione, e per ultimo il lievito.
Versare il composto ottenuto negli stampini da muffins precedentemente imburrati ed infarinati.
Infornare a 180°C per circa 30 minuti in forno statico.
Sfornare e splamare la nutella nella parte superiore. Spolverizzare con il cocco rimasto e servire.

Insalata di arance e finocchi di Giovanna Minutoli



Giovanna Minutoli ha prepararato l'insalata con finocchi ed arance
ed ha regalato foto e e ricetta al blog per sostenere la onlus Beat Leukemia


Ingredienti:
finocchi
arance
frutta secca (noci, pinoli, pistacchi)
olio
sale
aceto balsamico


Preparazione:
tagliare i finocchi in fettine molto sottili. Aggiungere spicchi di arance tagliate in due o tre pezzi e della frutta secca (noci, pinoli o pistacchi). 
Condire con olio, sale e aceto balsamico.

Zucca e patate al forno di Giovanna Minutoli







Giovanna Minutoli ha cucinato questo contorno
ed ha regalato foto e e ricetta al blog per sostenere la onlus Beat Leukemia


Ingredienti:
zucca
patate
olio
pangrattato
sale 
pepe
prezzemolo
parmigiano
1 provola
 


Preparzione:
Tagliare zucca e patate a fette non troppo spesse.
Mescolare il pangrattato con sale, pepe, prezzemolo e parmigiano.
Ungere una teglia e sistemare uno strato di patate.
Spolverizzare con il pangrattato condito e qualche pezzetto di provola.
Proseguire con uno strato di zucca ed ancora pangrattato e provola.
Terminare con un ultimo strato di patate e pangrattato.
Infornare a 200°C per circa mezz'ora, fino a quando le verdure non saranno cotte e lo strato superiore gratinato.

domenica 1 febbraio 2015

Cannoncini ripieni di banana e cioccolato



Ingredienti:
2 fette di pane per tramezzini
1 banana
crema di nocciole
1 uovo
1 cucchiaio di panna
zucchero
zucchero a velo
cannella (a piacere)
olio per friggere


Preparazione:
schiacciare le due fette di pane con il matterello per renderle più sottili e dividerle in 3 parti.
Schiacciare con una forchetta la banana.



Spalmare la crema di nocciola su ogni fetta di pane.
Aggiungere la banana schiacciata sistemandola su metà della fetta di pane.


Arrotolare ogni fetta fino ad ottenere 6 rotoli.
Dividere ogni rotolo a metà.



In una ciotola battere l'uovo con la panna ed un paio di cucchiai di zucchero.
Immergere ogni rotolino nel composto e friggere in olio caldo.
Scolare su carta assorbente.
Sistemare i cannoncini fritti su un piatto da portata, spolverizzare con zucchero a velo misto a cannella (facoltativa) e servire caldi.