giovedì 16 agosto 2018

Torta alla panna con albicocche








Ingredienti:
albicocche fresche
200 g di farina
200 ml di panna da montare
120 g di zucchero + 2 cucchiai per spolverizzare
3 uova
1 bustina di lievito

Preparazione:
foderare con carta forno una tortiera.
Montare i tuorli con lo zucchero con uno sbattitore. Aggiungere la panna da montare e continuare a montare per altri 5 minuti.
Aggiungere farina setacciata con il lievito mescolando sempre con lo sbattitore.
Montare a neve gli albumi ed aggiungerli al composto delicatamente.
Versare l'impasto nella teglia foderata di carta forno e decorare con le albicocche aperte a metà e togliendo il nocciolo.
Spolverizzare  con 2 cucchiai di zucchero ed infornare a 180°C per circa 30 minuti.
Verificare la cottura con uno stuzzicadenti.
Lasciare intiepidire nel forno aperto prima di sformare su un piatto da portata.

Spolverizzare con zucchero a velo a piacere.

martedì 14 agosto 2018

Confettura di anguria con i semini speciali




questa confettura ha la particolarità che utilizza la parte bianca dell'anguria che altrimenti verrebbe buttata. Utilizzate anche un po' di rossa in modo da avere un bel colore che risltarà con i semini.
E volete sapere cosa abbiamo usato al posto dei semini? 


Ingredienti:

800 g buccia di anguria (senza la buccia verde)
400 g zucchero (meglio se di canna)

2 cucchiai di semi di sesamo nero

Preparazione:

per questa confettura si usa solo la parte bianca dell'anguria.
Dopo aver mangiato la parte rossa, togliere la buccia verde e tagliare a dadini la parte bianca (anche se resta un po' di quella rossa).
Versare la frutta e lo zucchero in una pentola e portare a bollore.
Lasciare cuocere per almeno un'ora.
Rendere cremosa la confettura tritandola con il minipimer.
Fare la prova del piattino: se la confettura è ancora troppo liquida far cuocere ancora fino ad ottenere la giusta consistenza.
Aggiungere i semi di sesamo e cuocere ancora per un paio di minuti.
Invasare la confettura ancora calda. Chiudere e ribaltare i vasetti.
Attendere che si siano raffreddati e poi, dopo averli etichettati, riporli dritti in dispensa.

Variante:
si può preparare la confettura aggiungendo anche la polpa rossa dell'anguria, che però di solito si preferisce gustare fresca.

giovedì 19 luglio 2018

Risotto con pesto di pistacchi e zucchine


Ingredienti per 4 persone:

400 g riso arborio

2 zucchine
brodo di carne oppure di dado
mezzo bicchiere di vino bianco

scalogno
40 g di granella di pistacchi
pecorino grattugiato
olio extra vergine d'oliva

per il pesto

100 g di granella di pistacchi
2 cucchiai di pecorino grattugiato
3 foglie di basilico

Preparazione:
tagliare a dadini le zucchine, dopo averle lavate e tolgo le estremità.

Preparare il pesto con 100 g di pistacchi, il pecorino ed il basilico, aggiungendo qualche cucchiaio di olio extra vergine d'oliva e frullare fino ad ottenere una crema densa.
Tostare il riso con qualche cucchiaio d'olio ed un pezzetto di scalogno.
Sfumare con il vino bianco ed iniziare la cottura aggiungendo le zucchine ed un mestolo di brodo caldo.
Continuare la cottura aggiungendo brodo di tanto in tanto.  
A cottura ultimata aggiungere il pesto di pistacchi e mantecare con del pecorino.
Servire dopo aver spolverizzato con granella di pistacchi.



mercoledì 18 luglio 2018

Riso ai fiori di zucca di Maria Teresa Masela


Maria Teresa Masela ha preparato un riso ai fiori di zucca
Una bellissima presentazione!
Maria Teresa anche questa volta ha regalato al blog foto e ricetta 
 per contribuire  a sostenere la onlus Beat Leukemia.



Ingredienti per 2 persone:
200 g di riso
6 fiori di zucca
2 zucchina
2 carote
1 cipolla
prezzemolo
qualche foglia di basilico
brodo vegetale
sale
mezzo bicchiere di vino bianco
parmigiano grattugiato
1 noce di burro 
1 spicchio d'aglio
un pezzo di formaggio a pasta semidura


Preparazione:
soffriggere leggermente un po' di cipolla  in una noce di burro.
Tostare il riso e sfumare con il vino bianco.
Continuare la cottura aggiungendo 2 fiori di zucca e mezza zucchina a dadini, versando brodo caldo di volta in volta.

Mantecare con del parmigiano grattugiato.
Grattugiare le carote e le zucchine rimaste. Tagliare la cipolla rimasta e soffriggere in una padella con olio extravergine d'oliva.
Regolare di sale e continuare la cottura.
Impiattare sia le verdure che il risotto utilizzando un coppa pasta a forma di cuore.
Decorare con cuori di formaggio.



 

martedì 17 luglio 2018

Toast per due toast for two di Pietro Renini


Pietro Renini, mio figlio, si diletta in cucina, adora sperimentare
ed è sempre alla ricerca di ricette particolari.
La ricetta di oggi è un toast molto, molto particolare
Ha poi regalato foto e ricetta al blog  
per sostenere la onlus Beat Leukemia




Ingredienti per 2 persone:

6 fette di pane morbido da sandwich
melanzane grigliate
zucchine grigliate
fagiolini bolliti
8 fette di bacon
pomodorini di Pachino
2 uova
olio extravergine d'oliva
erba cipollina 

Preparazione:
togliere un disco da una fetta di pane ed incidere con una formina a cuore un'altra.
Tostare le fette di pane in una padella leggermente unta d'olio.
Rosolare il bacon e cuocere le uova all'occhio di bue.
Formare i toast.
Ricoprire con le verdure grigliate una fetta intera di pane.
Mettere la fetta a cui avete tolto il cerchio sopra alle verdure. Nel buco adagiare l'uovo, le fette di bacon tostate ed i fagiolini. Erba cipollina e pomodorini termineranno il toast.
Procedere allo stesso modo per l'altro terminando con il coperchio di pane traforato.


Sistemare un uovo nel cerchio Coprire con le fette incise.


  

giovedì 12 luglio 2018

Melanzane grigliate sott'olio


Le melanzane grigliate condite in questo modo sono un ottimo contorno,
 ma perfette anche per essere conservate in vasetti di vetro
da regalare a natale, per gustare l'estate tutto l'anno



Ingredienti:
1 kg di melanzane lunghe nere
4 spicchi d'aglio
1 mazzetto di prezzemolo
100 g di mandorle
200 g di olive taggiasche senza nocciolo  (oppure ribera, o altri tipi a piacere)
sale
olio extravergine d'oliva
peperoncino secco (a piacere)

Preparazione:
tagliare a rondelle le melanzane. Sistemarle a strati in un colapasta e salare ogni strato.
Lasciare riposare con un peso sopra per almeno 1 ora.

Sciacquare sotto l'acqua corrente le fettine di melanzane, asciugarle ed iniziare a grigliare.
Una volta grigliate tutte le melanzane versarle in una ciotola capiente con l'aglio tagliato finemente, prezzemolo tritato, olive tagliate a metà e le mandorle tritate grossolanamente.
Mescolare bene e sistemare nei vasetti di vetro schiacciando bene.
Coprire con olio extravergine d'oliva cercando di non lasciare vuoti d'aria.
Chiudere i vasetti e provvedere al sottovuoto.

Mettere i vasetti avvolti in tovaglioli in una pentola capiente piena d'acqua.
Portare ad ebollizione e lasciare bollire per 20 minuti.

Spegnere il fuoco e lasciare raffreddare nel liquido.
Scolare i vasetti, asciugarli, etichettarli e riporli in dispensa.

lunedì 9 luglio 2018

Cuori di patate e zucchine di Maria Teresa Masela








Maria Teresa Masela ha regalato al blog foto e ricetta dei suoi cuori di patate
 per contribuire  a sostenere la onlus Beat Leukemia.



Ingredienti:
200 g di zucchine
250 g di patate
1 uovo
50 g di parmigiano grattugiato
prezzemolo tritato
1 spicchio d'aglio
sale
pepe
pane grattugiato
olio extravergine d'oliva

Preparazione:
lavare e grattugiare le zuccine. Lasciarle sgocciolare in un colapasta e strizzare bene.
Schiacciare le patate bollite in una ciotola.
Aggiungere 1 uovo, parmigiano grattugiato, aglio e prezzemolo tritati.
Unire le zucchine grattugiate ed impastare aggiungendo pane grattugiato fino ad avere un composto piuttosto sodo.
Stendere l'impasto su carta forno dello spessore di circa 1,5 cm.
Conun tagliabiscotti a forma di cuore ritagliare le crocchette.
Passare ogni cuore nella farina, poi nell'uovo sbattuto ed infine nel pangrattato.
Friggere in olio di semi oppure sistemare le crocchette su carta forno e cuocere in forno a 180°C per circa 20 minuti, fino a quando saranno dorate.

Maria Teresa ha congelato i cuori e li poi tuffati nell'olio per friggere ancora surgelati.