martedì 26 marzo 2013

Torta croccante di Ada Cinnirella



Ada Cinnirella ha preparato questa torta
ed ha regalato foto e ricetta al blog


Ingredienti:

300 g di farina di grano duro
200 g di zucchero
200 g di mandorle tritate
4 uova
150 g di ciliegie candite
1 bustina di lievito 
1 cucchiaino di cannella
6 cucchiai di amaretto


Preparazione:

battere le uova con lo zucchero fino a renderli spumosi. Incorporare poco alla volta la farina setacciata poi la cannella ed il liquore.
Aggiungere la metà dei canditi e la metà delle mandorle e per ultimo il lievito.
Mescolare bene e versare in una teglia quadrata.
Decorare con le mandorle ed i canditi rimasti.
Infornare a 200°C per 30 minuti.



lunedì 25 marzo 2013

Rose salate di sfoglia





Ingredienti:

1 rotolo di sfoglia  pasta brisèe già pronta (Buitoni)
2 wurstel grandi oppure fette di prosciutto cotto tagliate spesse
parmigiano o pecorino (facoltativo)


Preparazione:

stendere la pasta, spolverizzarla con il parmigiano ed assottigliatela un pochino con un matterello in modo da avere una sfoglia leggermente più sottile e permettere al parmigiano di penetrare. 
Tagliare a strisce la pasta e a rondelle i wurstel.
Arrotolare le strisce di pasta aggiungendo le rondelle di wurstel fino a formare la rosa.
Man mano che saranno pronte, sistemare le rose nei pirottini di carta e poi nella teglia per i muffins. Riporre in frigorifero per mezz'ora.
Infornare a 200°C per circa 20 minuti.
Servire caldi ma sono buoni anche a temperatura ambiente.





Torta al pistacchio di Ada Cinnirella



Ada Cinnirella ha preparato questa torta
ed ha regalato foto e ricetta al blog


Questa ricetta fa parte dell'e-book di Pasqua 2013 per Beat Leukemia


Ingredienti

Per la torta
200 g di farina 00
200 g di zucchero
4 uova
125 g di burro fuso
100 g di pistacchi tritati
1 bustina di lievito Bertolini
1 pizzico di sale
2 barattoli di crema di pistacchi

Per la decorazione
50 g di pistacchi tritati


Preparazione
in una ciotola montare a neve gli albumi.
Aggiungere sempre battendo con le fruste metà dello zucchero e continuare a frullare.
In un’altra ciotola montare i tuorli con il resto dello zucchero.
Aggiungere il burro fuso, la farina e 100 g di pistacchi tritati. Continuare a frullare aggiungendo il lievito per dolci.
Incorporare delicatamente gli albumi montati con lo zucchero e versare il composto in una tortiera imburrata ed infarinata.
Cuocere a 200°C per 25 minuti.
Sformare la torta e lasciare raffreddare.
Tagliare la torta nel senso orizzontale e farcire con la crema di pistacchi leggermente ammorbidita a bagnomaria.
Coprire con l’altro disco e spalmare ancora con crema di pistacchi.
Decorare con la granella di pistacchi.


Pastiera di Mariangela Casu

Mariangela Casu ha preparato questa torta

ed ha regalato foto e ricetta al blog


Questa ricetta fa parte dell'e-book di Pasqua 2013 per Beat Leukemia


Ingredienti:

Per la pasta frolla
500 g di farina
200 g di zucchero
200 g di burro
3 uova intere
buccia grattugiata di un limone o un pochino di limoncello

Per il ripieno
500 g di grano (si compra già cotto proprio per pastiera, in barattoli)
500 g di zucchero
500 g di ricotta fine
6 uova intere e tre tuorli
una bustina di vanillina
150 g di canditi a pezzettini piccoli
2 fialette di acqua di fior d’arancio
un bicchiere abbondante di latte
una noce di burro
un po’ di zucchero a velo


Preparazione
impastare gli ingredienti per la frolla fino ad ottenere un impasto liscio.
Lasciare riposare in frigorifero avvolto nella pellicola trasparente.
Preparare il ripieno versando il grano in una pentola.
Aggiungere il latte ed il burro e portare ad ebollizione, sempre mescolando.
Spegnere e lasciare raffreddare in una ciotola.
In una terrina versare la ricotta con lo zucchero e amalgamare con le fruste elettriche.
Aggiungere le uova, il grano raffreddato, i canditi, la vanillina e in ultimo le fialette di acqua di fior d’arancio.
Imburrare e infarinare una teglia ( diametro 28 cm ).
Foderarla con la metà della pasta frolla e versarvi il ripieno.
Ricavare delle strisce con la pasta rimasta e sistemarle a griglia.
Preriscaldate il forno a 180°C ed infornare la pastiera lasciando cuocere per un’ora.
Se la pasta risulterà dorata spegnere il forno e lasciare raffreddare la pastiera fuori dal forno altrimenti lasciarla raffreddare nel forno spento ed aperto.

Uova quadrate di Orto e Dintorni

 questo pressa uova è un ricordo di quando ero bambina
me lo aveva regalato mio padre


Questa ricetta fa parte dell'e-book di Pasqua 2013 per Beat Leukemia


Ingredienti:

1 uovo di gallina
1 stampo composto da un contenitore quadrato forato, un quadrato di base, un cubetto per pressare ed un tappo a vite


Preparazione:
mettere a bollire l'uovo in un pentolino pieno d'acqua e portare ad ebollizione.
Lasciare bollire per 7 minuti rigirando con un cucchiaio l'uovo in modo da distribuire il tuorlo nel centro.
Spegnere il fuoco, scolare l'uovo e sgusciarlo.
Inserire il quadratino di base nell'attrezzo.
Infilare ora l'uovo e poi il cubetto con la parte quadrata a contatto con l'uovo.
Chiudere con il tappo a vite e lasciare raffreddare completamente.
Una volta freddo, estrarre l'uovo dallo stampo: sarà perfettamente quadrato.
Per accelerare i tempi e poter far più uova, mettere a raffreddare lo stampo in acqua fredda.









Torta pasquale di Maria Teresa Masela


Maria Teresa Masela ha preparato questa torta
ed ha regalato foto e ricetta al blog


Questa ricetta fa parte dell'e-book di Pasqua 2013 per Beat Leukemia


Ingredienti:

per la torta
150 g di farina
150 g di fecola di patate
250 g di zucchero
7 cucchiai di olio di semi
7 cucchiai di latte
1 bustina di vanillina
4 uova
il succo e la scorza grattugiata di un limone
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito

per la crema
150 g di zucchero
2 tuorli
30 g di farina
½ litro di latte
la scorza di un limone

per la pasta di zucchero
450 g di zucchero a velo
70 g di miele
30 g di acqua (5 cucchiai)
16 g di burro
6 g di gelatina in fogli


Preparazione:

in una terrina sbattere i tuorli con lo zucchero.
Aggiungere la vanillina, il succo e la scorza di limone grattugiata e lavorare fino ad ottenere un composto spumoso.
Setacciare la farina con la fecola ed il lievito.
Aggiungerla alternandola con il latte e l'olio.
Per ultimo incorporare gli albumi a neve.
Versare in una teglia imburrata ed infarinata.
Cuocere in forno caldo a 180°C per circa 1 ora.
Lasciare raffreddare.
Preparare la crema pasticcera battendo i tuorli con lo zucchero.
Aggiungere la farina, la scorza di limone ed il latte.
Cuocere a fuoco basso fino ad ottenere la consistenza desiderata.
Lasciare raffreddare.
Farcire la torta con la crema pasticcera.
Preparare la pasta di zucchero ammorbidendo la gelatina per 10 minuti nell'acqua.
Sciogliere il miele a microonde, strizzare la gelatina ed aggiungerla al miele ed al burro.
Aggiungere lo zucchero setacciato e mescolare prima nel mixer poi a mano fino ad avere un impasto liscio ed omogeneo.
Lasciare riposare 12 ore in un sacchetto per congelare.
Stendere la pasta in una sfoglia e ricoprire la torta.
Creare con l'aiuto di stampini o a mano altre decorazioni come fiori, pulcini ....


sabato 23 marzo 2013

Ovetti di frolla al cioccolato con Nutella per Pasqua




Ingredienti:

250 g di farina 00

150 g di burro
90 g zucchero
40 g cacao amaro
1 uovo + 1 tuorlo
1 bustina di vanillina
Nutella
1 barattolino di momperiglia arcobaleno Robecchi (palline colorate di zucchero)


Preparazione:

montare il burro morbido con lo zucchero. Aggiungere la farina ed impastare con l'uovo intero ed il tuorlo, la vanillina ed il cacao.
Formare un impasto liscio, avvolgere nella pellicola trasparente e lasciare riposare in frigorifero per almeno mezz'ora.
Stendere l'impasto su un piano infarinato dello spessore di mezzo centimetro e ritagliare la pasta con una formina a forma di uovo.
Sistemare gli ovetti su una placca foderata di carta forno ed cuocere in forno ventilato a 180°C per circa 15 minuti.
Sfornare e lasciare intiepidire.
Accoppiare gli ovetti a due a due spalmandoli con la Nutella.
Spalmare un leggero strato di Nutella anche su dorso degli ovetti e decorare con la momperiglia.

venerdì 22 marzo 2013

Pane farcito di Raffaella Comastri



Raffaella Comastri ha preparato questo rotolo
ed ha regalato foto e ricetta al blog


Questa ricetta fa parte dell'e-book di Pasqua 2013 per Beat Leukemia


Ingredienti:

300 g di farina 0
100 g di burro
2 uova
1 bustina di lievito per torte salate (oppure lievito di birra liofilizzato)
80 ml di latte (50 se le uova sono grandi)
sale
un po' di maionese o senape dolce (facoltativa


Preparazione:

unire il lievito alla farina ed impastare unendo le uova e il latte.
Regolare di sale ed amalgamare quindi il burro.
Una volta incorporato il burro e l'impasto sarà liscio ed omogeneo, lasciarlo riposare in un contenitore coperto con la pellicola per circa mezz'ora.
Stendere un rettangolo con l'aiuto di un matterello su un foglio di carta da forno e spalmarvi un leggero strato di maionese (facoltativo).
Farcire a piacere con olive denocciolate, carciofini, funghetti ed altre verdure sott'olio, uova sode, formaggio a dadini, fettine di mozzarella. Si può aggiungere anche prosciutto cotto, mortadella o altro salume.
Arrotolare la pasta ed infornare in forno caldo a 160°C per circa 45 minuti.
Servire tiepido o freddo tagliato a fette.




Panini di Pasqua di Giovanna Minutoli


Giovanna Minutoli ha preparato questi panini
che sono una tradizione nella sua famiglia
ed ha regalato foto e ricetta la blog



Questa ricetta fa parte dell'e-book di Pasqua 2013 per Beat Leukemia


Ingredienti:
500 g di farina
75 g di zucchero 
½ cucchiaino sale
60 g burro
50 g lievito birra

per la glassa
1 pizzico di vaniglia
2 gocce olio di cannella
1 tuorlo
semi di sesamo
latte


Preparazione:

sciogliere il burro e, fuori dal fuoco, aggiungere il lievito mescolando bene fino a farlo sciogliere.
Versare la farina a fontana ed aggiungere tutti gli altri ingredienti.
Impastare con un po' di acqua tiepida fino ad ottenere una pasta morbida.
Lasciare lievitare per più di 2 ore.
Formare delle palline della grandezza di un mandarino e disporle ad una certa distanza su una teglia imburrata o coperta di carta forno.
Schiacciare con le dita la superficie delle palline.
Spennellare con il tuorlo miscelato con l'olio di cannella ed un po' di latte ed un pizzico di vaniglia.
Coprire con i semi di sesamo.
Lasciare lievitare ancora per mezz'ora e cuocere in forno a 180°C per 20 minuti circa.


Casatiello di Antonella Cozzolino

 Antonella Cozzolino ha preparato il casatiello
ed ha regalato foto e ricetta la blog




Questa ricetta fa parte dell'e-book di Pasqua 2013 per Beat Leukemia


Ingredienti:

1 kg di farina 00
500 ml di acqua
25 g di lievito di birra
250 g di strutto
400 g di salumi misti
400 g di formaggio tagliato a dadini (provolone o fontina)
100 g di pecorino
4 uova
sale
pepe


Preparazione:

disporre la farina a fontana su una spianatoia. Sciogliere il lievito in acqua tiepida ed aggiungerlo lentamente alla farina.
Impastare energicamente, aggiungendo un po' alla volta lo strutto e metà del pecorino facendo amalgamare bene.
Aggiungere poco sale ed una bella manciata di pepe.
Lavorare a lungo e lasciare lievitare per circa un'ora.
Stendere l'impasto su una spianatoia infarinata mantenendo uno spessore di 1 cm circa, lasciando da parte un po' di pasta per la decorazione.
Disporre su tutta la superficie della pasta il ripieno di affettati e formaggi. Spolverare con il pecorino rimasto.
Arrotolare con delicatezza il più strettamente possibile.
Ungere uno stampo rotondo con abbondante strutto e disporvi il rotolo di pasta a ciambella, unendone bene le estremità.
Fare dei buchi ad intervalli regolari e disporvi le uova crude lavate ed asciugate, fermandole con delle striscioline con la pasta tenuta da parte.
Ungere il casatiello con lo strutto su tutta la superficie e lasciarlo lievitare per tutta la notte (in luogo caldo coperto con uno strofinaccio possono essere sufficienti 3 ore).
Cuocere in forno preriscaldato a 160°C per un'ora circa.
Sfornare e servite affettato. E' buono anche a temperatura ambiente.
Il casatiello si differenzia dal tortano per le uova: nel casatiello le uova vengono aggiunte crude come decorazione, nel tortano invece, vanno aggiunge sode, tagliate a pezzi e mescolate all'impasto.





Polpettone di pollo alla ricotta di Giovanna Minutoli


Giovanna Minutoli ha preparato il polpettone
ed ha regalato foto e ricetta la blog

Questa ricetta fa parte dell'e-book di Pasqua 2013 per Beat Leukemia





Ingredienti:
500 g macinato di pollo
300 g ricotta
1 uovo
sale
pepe
noce moscata
100 g speck
4 cucchiai parmigiano grattugiato
1/2 litro latte
olio
vino bianco
1 foglia alloro

Preparazione:
impastare il macinato con la ricotta, l'uovo ed il parmigiano grattugiato.
Regolare di sale, pepe e noce moscata.
Dare la forma del polpettone ed avvolgerlo nelle fette di speck.
Metterlo in una teglia unta d'olio, il vino bianco e la foglia di alloro.
Infornare a 180°c per 40 minuti.



giovedì 21 marzo 2013

Colomba pasquale di Ada Cinnirella

Ada Cinnirella ha preparato la colomba
ed ha regalato foto e ricetta la blog

Questa ricetta fa parte dell'e-book di Pasqua 2013 per Beat Leukemia
www.wuala.com/ortoedintorni.sandra/eBooks

Ingredienti:

100 g di farina 0
500 g di farina Manitoba
1 cubetto di lievito di birra
100 g di scorzette di arance e cedro (oppure gocce di cioccolato)
mandorle e pistacchi interi (facoltativi)
200 g di burro
2 uova intere + 1 tuorlo
100 g di latte
1 pizzico di sale

per la glassa
50 g di albume leggermente sbattuto
50 g di mandorle tritata + alcune intere
10 amaretti
zucchero in granella a piacere

Preparazione:

mescolare 100 g farina con 50 g di acqua.
Lasciare lievitare fino a quando l'impasto non sarà raddoppiato.
In una ciotola impastare il resto della farina con il panetto lievitato, 100 g di burro, il latte, lo zucchero ed il sale. Lasciare lievitare fino a quando non sarà raddoppiato di volume.
Aggiungere il restante burro, le scorze candite e mandorle e pistacchi facoltativi.
Versare il composto in uno stampo a forma di colomba e lasciare lievitare coperta fino a quando non sarà raddoppiata.
Nel frattempo preparare la glassa, tritando le mandorle con gli amaretti e lo zucchero.
Aggiungere gli albumi leggermente sbattuti e versare il tutto sulla colomba.
Guarnire con lo zucchero a granella e mandorle e pistacchi interi.
Infornare a 190°C per circa 30 minuti.
Coprire la colomba con carta forno, abbassare la temperatura a 150°C e continuare la cottura per altri 30 minuti.
Verificare la cottura con uno stuzzicadenti.

Trucco:
mettere sul fondo del forno una teglia più larga dello stampo della colomba con dell'acqua che servirà a raccogliere eventuali fuoriuscite della glassa che in cottura si gonfia.
Candendo nell'acqua si evita così che bruci sul fondo del forno con fumo ed odori sgradevoli.








Pizzatole di Pasqua di Melania Magurno

Melania Magurno ha preparato le pizzatole
ed ha regalato foto e ricetta al blog


Questa ricetta fa parte dell'e-book di Pasqua 2013 per Beat Leukemia
www.wuala.com/ortoedintorni.sandra/eBooks



Ingredienti:
600 g farina
1 cubetto lievito di birra
200 g zucchero
100 g strutto
1 bicchierino anice
1 limone
1 pizzico di sale
4 uova

Preparazione
preparare un panetto con un poco di farina ed il lievito di birra sciolto in acqua calda e metterlo a lievitare in un luogo tiepido.
Quando sarà ben lievitato mescolarlo al resto della farina, aggiungendo uova, anice, zucchero, un pizzico di sale e per ultimo lo strutto morbido.
Lavorare a lungo ed energicamente la pasta fino ad avere un impasto sodo ed elastico.
Con porzioni di pasta formare ciambelle, trecce, panetti, le forme che preferite, magari incastrandoci un uovo crudo.
Sistemare le pizzatole su una placca da forno imburrata ed infarinata oppure rivestita di carta forno distanti tra loro.
Lasciare lievitare un paio d'ore, fino a quando non saranno raddoppiate di volume.
Cuocere in forno caldo a 200°C fino a quando non saranno ben dorate.

Biscotti pasquali di frolla di Teresa de Tullio

Teresa de Tullio ha preparato i biscotti pasquali 
ed ha regalato foto e ricetta la blog

Questa ricetta fa parte dell'e-book di Pasqua 2013 per Beat Leukemia
www.wuala.com/ortoedintorni.sandra/eBooks



Ingredienti:

250 g farina 00
100 g burro morbido
120 g zucchero
1 bustina di vanillina
1/2 bustina lievito per dolci
1 uovo

Preparazione:
impastare tutti gli ingredienti per formare la frolla.
Schiacciare la frolla con le mani sul tavolo infarinato fino ad avere una sfoglia non troppo sottile.
Ritagliare i biscotti con le formine ed adagiarli su carta forno.
Infornare a 180°C fino a quando non saranno dorati.
Sciogliere il cioccolato (fondente o al latte) con qualche cucchiaio di latte ed un goccio di olio.
Lasciare leggermente intiepidire e decorare i biscotti.
Lasciare asciugare e sono pronti.



Torta salata di Giovanna Minutoli per la scampagnata del Lunedì di Pasqua



Giovanna Minutoli ha preparato una torta salata per la scampagnata 
del Lunedì di Pasqua ed ha regalato foto e ricetta al blog



Questa ricetta fa parte dell'e-book di Pasqua 2013 per Beat Leukemia
www.wuala.com/ortoedintorni.sandra/eBooks


Ingredienti:
per la base
200 g farina di semola di grano duro
30 g olio
50 g acqua
sale

per il ripieno
300 g cime di rapa
5 o 6 pomodorini ciliegini
1 spicchio aglio
peperoncino
parmigiano
1 provoletta

Preparazione:

impastare tutti gli ingredienti per la pasta fino ad ottenere un impasto liscio. Formare una palla, avvolgerla nella pellicola e conservarla in frigo per mezz'ora.
Pulire e lavare le cime di rapa e cuocerle con uno spicchio d'aglio e peperoncino in una padella con dell'olio.
farle stufare e quando saranno cotte aggiungere i pomodorini.
Stendere la pasta e metterla in una teglia unta d'olio.
Riempire con le cime di rapa, spolverizzare con parmigiano grattugiato ed aggiungere una provoletta tagliata a dadini.
Infornare a 200°C fino a quando non sarà dorata.

Ciambelline all'anice di Lucia Rusconi



Lucia Rusconi ha preparato le ciambelline all'anice
ed ha regalato foto e ricetta al blog


Questa ricetta fa parte dell'e-book di Pasqua 2013 per Beat Leukemia
www.wuala.com/ortoedintorni.sandra/eBooks


Ingredienti:

250 g di farina
50 g di fecola
150 g di zucchero
80 g di burro freddo
2 uova
5 cucchiai di semi di anice
3 cucchiai di rum
3 cucchiai di cacao amaro


Preparazione:

in una terrina versare la farina, lo zucchero, i semi di anice e il cacao.
Mescolare aggiungendo le uova, il rum ed il burro tagliato a pezzetti.
Impastare fino ad ottenere una palla da riporre in frigorifero a riposare.
Dopo 30 minuti riprendere l'impasto e dividerlo in tanti piccoli pezzi formando dei cilindri da chiudere in se stessi formando le ciambelline.
Infornare a 1\60°C per 10 minuti, massimo 15.
Una volta raffreddati, spolverizzare con zucchero a velo.

mercoledì 20 marzo 2013

Crostata di ricotta e gocce di cioccolato di Teresa de Tullio


Teresa de Tullio ha preparato questa crostata
ed ha regalato foto e ricetta al blog


Questa ricetta fa parte dell'e-book di Pasqua 2013 per Beat Leukemia
www.wuala.com/ortoedintorni.sandra/eBooks


Ingredienti:

per la frolla
120 g di burro
100 g di zucchero
250 g di farina
2 tuorli
1 bustina di vanillina 
latte

per la crema
250 g di latte
50 g di farina
120 g di zucchero
400 g di ricotta
1 bustina di vanillina
scorza grattugiata di un limone

200 g di gocce di cioccolato


Preparazione:
battere a crema il burro con lo zucchero.
Aggiungere la farina, i tuorli, la vanillina ed il lievito.
Impastare fino ad ottenere un impasto liscio unendo del latte.
Tenere da parte un po' di pasta per la decorazione e con il resto foderare una teglia facendo attenzione a foderare bene anche i bordi.
Preparare la crema montando i tuorli con lo zucchero.
Aggiungere la farina, la vanillina e la scorza di limone.
Stemperare con il latte e portare sul fornello.
Lasciare cuocere fino ad ottenere una crema densa.
Spegnere il fuoco ed aggiungere la ricotta e le gocce di cioccolato.
Versare la crema nella tortiera e decorare con la pasta avanzata formando delle strisce.
Infornare a 180°C per circa 40 minuti, fino a quando la crostata non risulterà dorata.

Pan brioche ripieno di Teresa de Tullio



Teresa de Tullio ha preparato questo pan brioche
ed ha regalato foto e ricetta al blog


Questa ricetta fa parte dell'e-book di Pasqua 2013 per Beat Leukemia
www.wuala.com/ortoedintorni.sandra/eBooks



Ingredienti:

1 patata di circa 100 g
½  cubetto di lievito di birra
90 g di latte
2 cucchiaini di zucchero
30 g di burro
100 g di semola rimacinata
150 g farina Manitobna
1 uovo

Per la farcitura
prosciutto cotto
mozzarella


Preparazione:

lessare la patata, schiacciarla e lasciarla raffreddare.
Sciogliere il lievito di birra nel latte con lo zucchero.
Unire le due farine ed impastare aggiungendo il lievito sciolto, la patata schiacciata, il burro e l'uovo.
Formare delle palline di impasto e riempirle con i salumi ed i formaggi, ridando poi la forma di palline.
Sistemarle su una teglia non troppo vicine e lasciare lievitare coperte da uno strofinaccio per almeno 3 ore.
Infornare a 180°C per circa mezz'ora, fino a quando il pan brioche non sarà dorato.


lunedì 18 marzo 2013

Ricettario Orto e Dintorni per Beat Leukemia - Pasqua 2013



Il Ricettario di Pasqua 2013 di O&D per Beat Leukemia è scaricabile gratuitamente QUI:



e ricordate di dare un'occhiata al loro sito


Grazie a tutte, in particolare a chi ha contribuito con le proprie ricette. ♥


Bicchierini di cialda di Giovanna Minutoli

Giovanna Minutoli ha preparato i bicchierini modificando la ricetta a suo gusto
ed ha regalato foto e ricetta al blog



La ricetta di Orto e Dintorni qui:

http://ortoedintorni.blogspot.it/2013/03/bicchierini-di-cialda-ripieni.html


Ingredienti:

200 g yogurt naturale
200 g panna montata
70 g zucchero
50 g gocce cioccolato


Preparazione:

mescolare la panna montata con lo yogurt molto delicatamente.
Aggiungere le gocce di cioccolato.
Riempire i bicchierini, coprire con il cappellino di cono e servire.

Variante:
yogurt alla frutta con pezzi di frutta fresca






Liquore di alloro di Ada Cinnirella



Ada Cinnirella ha preparato il liquore all'alloro
ed ha regalato foto e ricetta al blog


Ingredienti:

600 g di alcool
500 g di zucchero
40 foglie di alloro
500 ml di acqua


Preparazione:

far macerare le foglie di alloro con l'alcool per 40 giorni.
Trascorso tale periodo filtrare l'alcool aromatico ottenuto.
Intanto preparare lo sciroppo facendo bollire l'acqua con lo zucchero fino a quando lo zucchero non si sarà sciolto.
Lasciare raffreddare ed aggiungere all'alcool.
Imbottigliare e lasciare riposare 10 giorni prima di berlo.
Si può conservare in frigorifero.
Se fosse troppo forte modificare le dosi aggiungendo 100 g di zucchero e 100 ml di acqua.