giovedì 26 giugno 2014

Confettura di albicocche con menta e buccia di limone





Ingredienti:
2 kg di albicocche (al netto)
1 kg di zucchero 
2 limoni
1 mazzetto di menta fresca


Preparazione:
lavare le albicocche e togliere il nocciolo.
Ricavare la buccia dai due limoni, solo la parte gialla, e tagliarla a julienne.
In una pentola versare le albicocche  tagliate a dadini.
Aggiungere la buccia ed il succo dei limoni, lo zucchero e la menta fresca.
Lasciare riposare per un paio d'ore.
Iniziare a cuocere la confettura portando la pentola sul fuoco e lasciando cuocere a fiamma media per 40 minuti circa.
Fare la prova del piattino per verificare la giusta consistenza della confettura.
Versare la confettura nei barattoli di vetro, chiudere ermeticamente e capovolgere i barattoli per il sottovuoto.
Lasciare raffreddare capovolti.
Quando si sentirà il "tac" o comunque il coperchio non si potrà flettere la confettura è pronta e il sottovuoto è fatto.
Conservare in dispensa o regalare agli amici.
E' ottima per le crostate, per le merende, ma anche con formaggi, gelati, panna cotta o crema pasticcera.








domenica 22 giugno 2014

Tartare di manzo con pinoli ed olive taggiasche




Ingredienti:
300 g di trita di manzo sceltissima
erba cipollina
senape in grani
pinoli
olive taggiasche
olio extra vergine d'oliva
pepe verde in salamoia
sale
limone
glassa all'aceto balsamico


Preparazione:

lavare l'erba cipollina.
In una ciotola versare la carne. Aggiungere l'erba cipollina tagliuzzata con le forbici.
Mescolare con un cucchiaio per insaporire con la senape in grani, pepe verde in salamoia tritato, buccia di limone e olio extravergine d'oliva.
Aggiungere pinoli ed olive taggiasche.
Servire con succo di limone o glassa all'aceto balsamico.

sabato 21 giugno 2014

Ricettario Cris e Max in Cucina - O&D per Beat Leukemia



Questo e-book è una raccolta di ricette di Cris e Max, una coppia fan del mio blog a sua volta blogger di "Cris e Max in Cucina".
Cris e Max hanno deciso di regalare le foto di alcuni loro piatti con relativa ricetta a Orto e Dintorni per la crezione di un e-book  per sostenere la onlus Beat Leukemia perchè anche con il cibo si può rendere meno dolorosa la malattia e un piatto allegro, leggero e colorato mette allegria!


Il ricettario "Cris e Max in Cucina" 
è scaricabile gratuitamente qui:





Cris e Max in Cucina (blog)

Cris e Max in Cucina (pagina Facebook)
https://www.facebook.com/crisemaxincucina?ref_type=bookmark

Gelato al gelsomino


Con questa ricetta potrete preparare un ottimo gelato al gelsomino oppure un profumato sorbetto


  Ingredienti:

100 g di fiori di gelsomino (ovviamente non trattati con antiparassitari)
150 ml d'acqua
100 ml di rum
500 ml di panna (oppure 250 ml di panna e 250 di latte)
150 g di zucchero
1 albume
 


Preparazione:

raccogliere i fiori di gelsomino e lasciarli in infusione per un paio di giorni con l’acqua ed il rum in un barattolo chiuso ermeticamente.
Scuotere il barattolo ogni tanto.
Montare albume a neve, aggiungere lo zucchero e continuare a montare fino ad avere un composto spumoso.
Montare a parte la panna ed aggiungerla poi all'albume a neve.
Filtrare l'infuso di fiori ed aggiungerlo al composto.
Versare il tutto nella gelatiera e lasciare mantecare per circa 30 minuti.

Servire.
Conservare nel freezer. 

Idea per un sorbetto
Se volete ottenere un sorbetto sostituire la panna con l'acqua ed utilizzare 4 albumi d'uovo.



martedì 17 giugno 2014

Tuorli d'uova impanati alla Cracco ma rivisitati


Non potevo non provare il tuorlo fritto alla Cracco, ma, ovviamente, 
ho modificato la ricetta secondo le nostre preferenze.




Ingredienti:
4 uova
pane grattugiato
paprika in polvere
zenzero fresco
noci
pepe
lattughino
1 pomodoro
olio per friggere


Preparazione:
in una ciotola versare il pane grattugiato ed insaporirlo con pepe, paprika e zenzero (facoltativo). Trasferire metà del pane grattugiato in 4 ciotoline.
Sgusciare le uova separando i tuorli dagli albumi e versare un tuorlo in ogni ciotolina piena di pane grattugiato aromatizzato.
Ricoprire i tuorli con il pane grattugiato rimasto.
Lasciare riposare in frigorifero per almeno un'ora.
Condire il lattughino a piacere (volendo potete aggiungere delle noci tritate grossolanamente).
Rovesciare sulle mani i tuorli per eliminare il pane grattugiato in eccesso e friggerli in olio caldo
Servire sopra ad una fetta di pomodoro in un letto di insalatina.


Consiglio di Orto e Dintorni
con gli albumi rimasti potrete preparare una di queste due torte facilissime e velocissime

Torta di neve
http://ortoedintorni.blogspot.it/2012/02/torta-di-neve.html
Torta leggera al cioccolato
http://ortoedintorni.blogspot.it/2012/03/torta-fondente.html



venerdì 6 giugno 2014

Ruskie pierogi per Claudio Pelizzeni



Ingredienti:
per la pasta
225 g di farina grano duro
2 uova
50 g di latte
acqua
sale

per il ripieno
200 g di patate
300 g di fiocchi di latte
2 cipollotti freschi
paprika
pepe
sale

per il condimento
burro
erba cipollina
50 ml di panna
50 g di yogurth naturale
mezzo limone
pepe


Preparazione:
impastare la farina con le uova, il latte, il sale e tanta acqua necessaria per ottenere un impasto liscio. Lasciare riposare mezz'ora coperto.
Preparare il ripieno.
Bollire le patate, pelarle e schiacciarle con una forchetta.
Tagliuzzare i cipollotti e rosolarli leggermente in un padellino con dell'olio.
Versare in una pirofila i fiocchi di latte ed aggiungere le patate schiacciate ed i cipollotti oramai raffreddati.
Mescolare e condire con paprika e pepe. Regolare di sale.
Versare la panna in una ciotola e batterla leggermente con le fruste. 
Aggiungere lo yogurth (sale, pepe e paprika facoltative) ed il succo di mezzo limone.
Continuare a frullare fino ad ottenere la consistenza desiderata.
Stendere la pasta piuttosto sottile e con un coppapasta ricavarne dei dischi di 10 cm di diametro.
Farcire e chiudere a mezzaluna.
Cuocere i pierogi in acqua salata.
Scolarli e saltarli in padella con del burro fino ad ottenere una leggera doratura.
Servire con la panna acida ed erba cipollina tagliuzzata.