giovedì 21 luglio 2011

Confettura di nettarine e more


Ingredienti:

600 g polpa di pesche
150 g more
350 g zucchero di canna (va bene anche quello normale)
1 bicchierino di rum


Preparazione:

Mettere le pesche sbucciate e tagliate a pezzetti in una pentola con lo zucchero.
Far sobollire a fuoco dolce per 20 minuti.
Aggiungere ora le more e lasciare cuocere ancora per 10 minuti. Aggiungere il rum e far evaporare facendo cuocere ancora 5-6 minuti.
Fare la prova del piattino: se la confettura è ancora troppo liquida far cuocere ancora fino ad ottenere la giusta consistenza.
Invasare la confettura ancora calda. Chiudere e ribaltare i vasetti.
Attendere che si siano raffreddati e poi, dopo averli etichettati, riporli dritti in dispensa.

martedì 19 luglio 2011

Confettura di melone






Ingredienti:


1.300 g di melone pulito
600 g zucchero
scorza grattugiata e succo di 1 limone
1 mela
cognac o brandy o rum



Preparazione:

Pulire il melone, eliminare i semi e ridurre la polpa a cubetti. Sbucciare la mela e tagliarla a tocchetti. Mettere in una pentola alta e larga la polpa dei due frutti, lo zucchero, la scorza grattugiata del limone e il suo succo.
Far cuocere a fuoco medio per 1 ora, mescolando con un cucchiaio di legno ed eliminando la schiuma che si forma in superficie. Se il melone dovesse rimanere troppo "intero" potete ridurre le dimensioni della frutta utilizzando il mixer ad immersione. Fare la prova del piattino: se la confettura è ancora troppo liquida far cuocere ancora per mezz'ora.
Sfumare con un bicchierino di liquore (servirà a conservare meglio la confettura e darà un retrogusto piacevole).
Versare nei vasi sterilizzati quando il composto è ancora caldo. Chiudere i vasi e capovolgerli facendoli raffreddare in luogo asciutto e al riparo dalla luce per un giorno. Rigirare i vasi.
La conservazione sarà di circa quattro mesi.

sabato 16 luglio 2011

Pomodori con il riso alla romana


Questo piatto è un piatto storico: mia madre lo preparava sempre in estate

Ingredienti:
pomodori da riso o pomodori ramati (il più grandi possibile)
riso Parboiled o a cottura normale (poco più di un cucchiaio per pomodoro)
aglio e olio
basilico
sale e pepe
patate
mezzo bicchiere di vino bianco
Preparazione:Prendere i pomodori e, dopo averli lavati, togliere la parte superiore delicatamente, svuotarli e capovolgerli su un piatto per fargli perdere un po’ di liquido, conservare la polpa tolta che va posta nel frullatore insieme ad un paio di spicchi d'aglio e molto basilico. Salare e pepare.
Prendere il riso crudo e metterlo in una ciotola e condirlo con la polpa di pomodoro condita.
Riempire i pomodori con il composto. Aggiungere ora una goccia d'olio in ogni pomodoro e poi chiudere con il coperchio tagliato all'inizio.
Tagliare le patate a spicchi e passarle nella ciotola dove è stato messo l'interno dei pomodori con aglio, sale, pepe e basilico.
Aggiugere pepe e olio e metterle nella stessa teglia con i pomodori. Aggiungere il vino bianco nella teglia.
Un filo d'olio ancora suoi "coperchi" dei pomodori.
In forno a 180°C per 50 minuti.
Spegnere il forno e lasciare riposare per mezz'ora.
Sono buoni anche tiepidi.





interno dei pomodori con aglio, basilico, sale e pepe


riempire i pomodori con il riso condito



  




martedì 12 luglio 2011

Torta di frutta di stagione e crumble


Questa torta mi è stata insegnata da mia cognata Monika che,
in quanto tedesca, di torte se ne intende moltissimo ;-)



Ingredienti:

3 uova
200 g zucchero
120 g olio di mais
280 g farina
3 cucchiaini di lievito per dolci
3 cucchiai di fecola di mais
3 cucchiai di yogurth al naturale
un pizzico di sale
8 albicocche
4 pesche
una manciata di mirtilli
(potete utilizzare la frutta che preferite, di stagione, ovviamente)

Per il crumble:
100 g di burro
100 g di zucchero (va bene anche quello di canna)
200 g farina

Preparazione:

Lavare e tagliare a pezzetti la frutta.

Preparare il crumble mescolando velocemente con le mani il burro con lo zucchero e la farina, fino ad avere dei "fiocchi".

In una ciotola mescolare con lo sbattitore elettrico le uova con lo zucchero.
Aggiugere l'olio a filo continando a mescolare. Unire la farina, la fecola, il sale, lo yogurth, e un po' di acqua o latte per ottenere un impasto morbido.
Mescolare fino a che il composto non avrà formato delle bollicine. Unire il lievito per dolci e mescolare ancora.

Versare il composto in una teglia di porcellana dopo averla imburrata (con queste dosi potete fare due torte come da foto).
Coprire con la frutta tagliata a pezzetti e per ultimo sbriciolare il crumble.

Infornare a 160°C per 45-50 minuti. Servire tiepida o fredda con una pallina di gelato alla vaniglia.